Lunedì, 21 Giugno 2021
Donna

Berlusconi operato, Francesca Pascale: "Vi auguro di non provare ciò che ho vissuto io"

Così la fidanzata dell'ex premier ha replicato a chi l'ha accusata di aver esibito il suo dolore durante l'intervento al cuore del compagno all'ospedale San Raffaele: "È stata la prima volta, dopo la morte di mia madre che ho avuto così tanta paura" è stato il suo commento ripreso da 'la Repubblica'

Silvio Berlusconi e Francesca Pascale

È una Francesca Pascale più sollevata quella di adesso, stanca sì, ma decisamente meno preoccupata rispetto alla donna che durante l'operazione al cuore del compagno Silvio Berlusconi si era affacciata alla finestra dell'ospedale San Raffaele, visibilmente tesa e commossa.

Su quel balcone non c'era traccia dell'impeccabile fidanzata dell'ex Cavaliere conosciuta dai media. Nessun tailleur impettito a incorniciare il fisico snello, neanche l'ombra di un tacco 12, niente chignon ai capelli. Felpa rosa, pantaloni neri e sneakers bianche: così era vestita la giovane di Fuorigrotta quando ha mostrato gli occhi lambiti dal fazzoletto bianco, questa è stata la semplice figura immortalata dagli obiettivi di flash e telecamere. La fedele accolita dell'uomo più discusso della recente storia italiana, per la prima volta, si è mostrata fragile, ha voluto mostrarsi fragile, ripresa senza trucco waterproof che resistesse alle lacrime e senza guardie del corpo che schermassero la sofferenza.

FRANCESCA PASCALE: "BERLUSCONI NON LASCERA' LA POLITICA"

A chi l'ha accusata di esibizionismo per essersi fatta fotografare in uno stato così straordinario per il tenore del soggetto, la fidanzata più monitorata del momento ha risposto chiaramente in un colloquio con La Repubblica: “Ostentare i miei sentimenti? Preferisco che mi giudichino, piuttosto che augurargli la stessa cosa. Augurargli di passare quello che io ho vissuto e sto vivendo”.

“Non so neanche io come mi sento adesso. Sollievo, speranza, malessere, stanchezza. Lui non ha potuto dire nulla. È in uno stato di dormiveglia. Ma naturalmente era provato, ora che l’ho salutato. Aveva molta sete e il dottor Zangrillo lo ha fatto bere, bagnandogli delicatamente le labbra. E io? Niente. Noi ci siamo solo stretti la mano” ha aggiunto ancora, mentre ad una sua cara amica ha rivelato: “È stata la prima volta, dopo la morte di mia madre che ho avuto così tanta paura e ho rivisto la vita dal lato della sofferenza, della precarietà […].Mi sento come in un sogno, o in incubo. Però ho fede, so che finirà bene e finirà presto”.

Chi conosce bene Francesca dice che su di lei ha avuto un gran forza l'ultima frase pronunciata dal suo Silvio prima dell'intervento - "Qualunque cosa dovesse succedere, restate uniti. Siete importanti per me, non fatevi prendere dalle divisioni, dalle gelosie" -, ma tra il 'cerchio magico' e il 'consiglio di famiglia' – come riporta il Corriere della Sera– le tensioni non mancano.

BERLUSCONI, LE LACRIME AL RISVEGLIO

La foto di Francesca piangente, infatti, non sarebbe piaciuta ai familiari, a cominciare dai figli dell’ex premier. L’unico a giustificarla è sembrato il fratello Paolo, che ha definito quelle lacrime come il momento di debolezza di una “donna che ama”. Tutti gli altri, figli compresi – scrive ancora il Corsera – si sono riconosciuti piuttosto nel commento di Confalonieri ai cronisti: “Eh sì, mo’ avete visto le lacrime della Pascale…".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Berlusconi operato, Francesca Pascale: "Vi auguro di non provare ciò che ho vissuto io"

Today è in caricamento