rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Donna

Seno e dintorni: tutti i fatti curiosi in cui le tette sono protagoniste

Che sia naturale o rifatto, minuto o abbondante, il decolleté delle donne è sempre stato ampiamente celebrato da artisti e poeti e si è anche reso protagonista di episodi divertenti

Anche se legato da sempre al concetto di maternità, il seno è considerato comunque una parte anatomica femminile ad alto tasso erotico.

A seconda dei periodi, le donne hanno cercato di "adeguarlo" ai canoni di bellezza imperanti, ricorrendo a reggiseni push-up o addirittura alla chirurgia plastica.

Non c'è comunque moda che tenga: apprezzato da sempre è  il seno prosperoso e abbondante, simbolo di fertilità e buona salute.

Anche al giorno d'oggi, pur se sulle passerelle di moda sfilano bellezze ai limiti dell'anoressia, continua a piacere un ideale di avvenenza femminile dalle forme procaci, tanto apprezzate dal......99,9% degli uomini!

Tanti sono gli aneddoti e le curiosità che si sono tramandate negli anni a proposito del decolleté femminile, dai fatti di cronaca fino alle leggende metropolitane più bizzarre.

Per esempio, lo sapevate che una strampalata legge, fortunatamente revocata nel 2009, per un certo periodo ha vietato la circolazione in moto alle donne vietnamite con il seno piccolo?

E' risaputo che quest'ultime, proprio per le loro caratteristiche genetiche, hanno forme minute e non vantano taglie di reggiseno abbondanti: è quindi evidente che si è trattato di una regola volta proprio a discriminare la maggior parte delle donne!

Le maggiorate di oggi

Chissà se qualcuna di loro, per provare a risolvere il problema, ha provato ad ascoltare "Melon Rock". Di cosa si tratta? Semplice, di una suoneria per cellulare in grado di aumentare miracolosamente le dimensioni del seno femminile!

E ora veniamo ad un fatto accaduto nel 2007: Serena Kozakura, una donna di 38 anni, è stata accusata di atti vandalici e di distruzione di una proprietà. Per sua fortuna, nel corso della ricostruzione dei fatti, la donna è riuscita con il dimostrare che lo scempio è stato causato in realtà dal suo seno, tanto prosperoso da non riuscire a passare agevolmente dalla normale porta d'ingresso (sarà un fatto vero o solo una leggenda metropolitana?)

In ogni caso, Serena non è l'unica ad essere salvata dal proprio seno: una donna americana è sopravvissuta ad un grave incidente stradale grazie alle sue protesi, che hanno attutito l'urto proprio come  avrebbe fatto un airbag. 

Per restare in tema di maggiorate, un gruppo di ricercatori britannici ha rilevato che il numero di donne prosperose sta aumentando a vista d'occhio in tutto il mondo (e questa non è una leggenda metropolitana!) non solo grazie all'aiuto della chirurgia, ma anche e soprattutto in seguito all'alimentazione, troppo ricca di proteine animali.

E ora veniamo alle classifiche delle "rotondità": stando ad un sondaggio condotto da "Trumph", il noto brand di reggiseni, le donne più formose d'Europa sarebbero le inglesi, seguite da danesi e olandesi. E noi italiane? Purtroppo non ci siamo guadagnate il podio.

Ma attenzione, prima di decidere di ricorrere ad un intervento chirurgico per "rimpolpare" il vostro davanzale, riflettete attentamente, perchè si dice che coloro che si sottopongono a questo tipo di trattamento vedrebbero ridotto il piacere sessuale e diverrebbero più facilmente vittime di problemi psicologici.

Sarebbe interessante chiedere alle nostre siliconate showgirls se hanno riscontrato davvero questo tipo di problematiche, visto che a noi sembrano tutte più in forma che mai!

Nella foto Elena Santarelli (@ TM News Infophoto)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seno e dintorni: tutti i fatti curiosi in cui le tette sono protagoniste

Today è in caricamento