rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Economia

Sbloccate 12mila assunzioni tra le forze dell'ordine

Il decreto firmato dal ministero della Pubblica Amministrazione passa adesso al vaglio della Corte dei Conti. Migliaia di posti tra Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza e Vigili del fuoco

Buone notizie per le forze dell'ordine italiane: finalmente è stata sbloccata la procedura per l'assunzione di 12mila agenti da dividere tra carabinieri, finanzieri, vigili del fuoco e altri corpi.

Il provvedimento è stato firmato dal ministero della Pubblica Amministrazione e adesso dovrà passare al vaglio della Corte dei Conti: dopo questo step si potrà dare il via libero definitivo all'assunzione di quasi 12mila persone che andranno a ricoprire diversi ruoli all'interno delle forze dell'ordine. 

Sbloccate 12mila assunzioni tra le forze dell'ordine

Sul sito del ministero della P.A. è stato pubblicato il decreto che autorizza alle assunzioni di 11.950 agenti, che saranno divisi nella seguente modalità:

  • Carabinieri n° 4.538;
  • Polizia di Stato N° 3.314;
  • Guardia di Finanza n° 1.900;
  • Polizia Penitenziaria n° 1.440;
  • Vigili del Fuoco n° 938.

Quasi 1.700 le assunzioni straordinarie

Il provvedimento, in attesa di registrazione presso la Corte dei Conti, era stato firmato dal precedente governo il 4 settembre. Per la maggior parte dei posti (circa 10mila) si tratta di turnover, ma tra queste vi sono anche 1.657 immatricolazioni straordinarie. Il Dipartimento della Funzione Pubblica ha spiegato che che tra le immatricolazioni straordinarie per Guardia di finanza, Polizia di Stato, Polizia Penitenziaria, Arma dei carabinieri e appunto Vigili del fuoco, 1.043 saranno possibili dal primo ottobre per un onere, a regime nel 2025, pari a 45,6 milioni di euro.

Mentre dal 23 ottobre scatterà la possibilità di assumere altre 614 unità per una spesa a regime di 26,7 milioni di euro, costo che sale a 30,4 milioni se si considerano gli 86 posti già autorizzati dal primo marzo scorso tra i 100 indicati per il Corpo della polizia penitenziaria.  

Assunzioni tra le forze dell'ordine, Conte: "La sicurezza è tra le priorità del governo"

La conferma delle 12mila assunzioni sbloccate arriva anche dal premier Giuseppe Conte, che su Twitter ha scritto: "Sbloccati 12mila posti nelle forze dell'ordine. Si tratta di nuove assunzioni per Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Vigili del fuoco e polizia penitenziaria. L'attenzione al settore e la sicurezza dei cittadini rimangono una priorità per il governo".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbloccate 12mila assunzioni tra le forze dell'ordine

Today è in caricamento