Super cashback e lotteria degli scontrini: bonus da 300 a 3000 euro per chi paga con carta e bancomat

Per avere il rimborso di 150 euro a semestre basteranno due transazioni da 30 euro a settimana. Il rimborso sarà esente dalle imposte?

Attualmente ogni italiano paga con il bancomat una somma che arriva a 21,50 euro ogni mese, e si tratta della media del pollo di Trilussa visto che c'è chi lo usa tantissimo e chi per niente. Ma il governo con il piano per il cashback e per il supercashback vuole incentivare l'utilizzo della moneta elettronica attraverso carte di credito e bancomat. E, come spiega oggi Il Sole 24 Ore, lo vuole fare incentivando i pagamenti tracciabili – già cresciuti con l’emergenza coronavirus – nella speranza che questa si riveli la killer application per intaccare davvero i 109 miliardi di imposte evase (ultima stima nella Nadef).

Il piano per i bonus da 300 a 3000 euro per chi paga con carta e bancomat

Secondo la legge di Bilancio 2020 il cashback è un «rimborso in denaro» riservato a chi fa abitualmente acquisti con strumenti di pagamento elettronici. Il governo intende far partire l'operazione dal primo dicembre con un ristorno del 10% della spesa e un bonus da 150 euro a semestre per il 2020, mentre il fondocassa per il 2021 e il 2022 ammonta per ora a 3 miliardi di euro. Si attendono i decreti del ministero dell'Economia ma con alcune indicazioni che sono già trapelate, spiega il quotiddiano: 

Per ottenere il cashback bisognerà spendere almeno 1.500 euro in un semestre con le 50 operazioni già citate. E le transazioni superiori a 150 euro saranno parzialmente neutralizzate: un acquisto da 500 euro, cioè, conterà pur sempre come un’operazione tracciata, ma contribuirà solo per 150 euro al totale dei 1.500.

L’obiettivo è chiaro: spingere i piccoli pagamenti tracciati, evitando di erogare il rimborso a chi fa poche grandi transazioni. In pratica, per avere il cashback basterebbero due pagamenti da 30 euro a settimana. Un importo decisamente inferiore alla taglia di utilizzo attuale delle card: 53 euro per i pagamenti con carte di debito su Pos e 65 euro per quelli con carte di credito.

In più, per facilitare le spese con app, carte di credito e bancomat il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha ottenuto l'azzeramento delle commssioni sulle piccole spese, quelle che si effettuano tipicamente al bar o dal tabaccaio mentre gli operatori hanno detto no al taglio per gli importi superiori a 25 euro, la soglia delle carte contactless. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le commissioni, dicono gli operatori, sono le più basse d'Europa ma per i piccoli esercenti rappresentano una mazzata che scoraggia l'uso del Pos (arrivano a superare l'1,75%). Ora si attende il via libera dell'Antitrust per chiudere la partita in attesa del primo dicembre. 

Cashback, bancomat e carta di credito: zero commissioni per le spese fino a 5 euro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lele Mora senza filtri: "Alberto Matano e il suo amico speciale. Garko? Fui io a fargli vincere concorsi, poi lo portai da Tarallo"

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Estrazioni Lotto e numeri SuperEnalotto di giovedì 22 ottobre: numeri vincenti e quote

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Fa la spia perché il vicino non rispetta la regola dei 6 in casa e finisce malissimo

  • Selvaggia Lucarelli choc: "Sono stata male 5 anni per un uomo, ho perso tutti i capelli. Misi in pericolo la mia vita"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento