rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Caro bollette

Col superbonus 500 euro di risparmi a testa

Rapporto GreenItaly: risparmio medio annuo in bolletta di 500 euro per ogni beneficiario e di 15,3 miliardi di euro totali

Il superbonus "va sicuramente migliorato riducendo il contributo ma stabilizzandolo nel tempo, garantendone l'efficacia e l'accesso alle famiglie più deboli economicamente". Lo si legge nel 13/o Rapporto GreenItaly, realizzato dalla Fondazione Symbola e da Unioncamere, con la collaborazione del Centro Studi Tagliacarne, che ha calcolato l’impatto ambientale ed economico di questa misura. Grazie al superbonus a cantieri conclusi avremo 979 mila tonnellate di Co2 in meno rispetto al passato. E non è tutto: si stima un risparmio medio annuo in bolletta di 500 euro per ogni beneficiario e di 15,3 miliardi di euro totali. Un buon risultato considerando le bollette alle stelle che stiamo pagando in questi mesi a causa del caro energia.

I rincari delle bollette sono costati 1.000 miliardi a famiglie e imprese in Europa

Transizione verde: i record della Lombardia

Secondo il rapporto gli incentivi fiscali e i bonus statali hanno fatto registrare una crescita degli investimenti in riqualificazione del patrimonio abitativo del 25% nel 2021. La Lombardia con 90.520 imprese, si piazza al primo posto in Italia nella graduatoria regionale per numero assoluto di aziende che hanno investito o investiranno entro l'anno in tecnologie green. Milano con le sue 30.799 imprese green risulta essere la provincia più virtuosa della Lombardia, risultando prima anche per numero di contratti stipulati a green jobs.

"La Lombardia può essere alla guida di un’Italia che fa della transizione verde la chiave per costruire un’economia e una società più a misura d’uomo e per questo più forti e capaci di affrontare il futuro - dichiara Ermete Realacci, presidente della Fondazione Symbola  -. È questa la direzione indicata dall’Europa con il Next Generation EU, alla base degli ingenti finanziamenti del Pnrr, per affrontare la pandemia e la crisi climatica".

"Un contesto di crisi multiple come quello che stiamo attraversando - dichiara Giovanni Fosti, presidente della Fondazione Cariplo - rischia di rallentare la transizione green ma può anche essere utilizzato come acceleratore. L’Italia e in particolare la Lombardia stanno mostrando che percorrere questa strada è possibile: le imprese green possono affrontare meglio i momenti di crisi e generano un impatto positivo a livello sociale, ambientale ed economico. Il fattore determinante per procedere in questa direzione sarà la capacità di formare competenze specifiche per i green jobs e le diverse dimensioni di questa transizione. Anche per quanto riguarda il green, l’investimento più importante sarà quindi sulle competenze delle nostre persone".

La proroga del superbonus 110% fino al 31 dicembre: cosa cambia

Superbonus: come cambia con la Manovra 2023

In attesa del varo ufficiale della Manovra 2023 possiamo anticipare che ci sarà la tanto attesa proroga del superbonus. In particolare, c’è tempo fino al 31 dicembre 2022 per presentare la Cilas, la comunicazione di inizio lavori per accedere all'aliquota del 110% anche nel 2023 (e non al 90% come da nuove regole). Sembra sciolta anche la questione dei crediti d'imposta maturati, con la possibilità che le cessioni a banche e assicurazioni passino da due a tre grazie ad un emendamento del governo depositato al Senato.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Col superbonus 500 euro di risparmi a testa

Today è in caricamento