Sabato, 27 Febbraio 2021

GF Vip, Alfonso Signorini contro Paolo Brosio: "Se vuole è libero di andarsene"

Il conduttore del reality è tornato su quanto accaduto durante l'ultima diretta, ribadendo il suo disappunto verso il modo di pregare del giornalista

Alfonso Signorini e Paolo Brosio

La fede religiosa vissuta da fervido credente è entrata nella Casa del GF Vip insieme a Paolo Brosio, ripreso da Alfonso Signorini nell’ultima diretta del reality per un modo di pregare che potrebbe dar fastidio ai concorrenti come al pubblico perché troppo spettacolarizzato. “Se vuoi pregare, prega in silenzio. Questo spettacolarizzare la religiosità non ci piace e te lo dico io che sono cattolico praticante”, aveva detto il conduttore.

Il rimprovero non è piaciuto al giornalista (già al centro delle polemiche per una frase che per gli autori del reality non era una bestemmia) che, dopo la puntata, avrebbe mostrato del risentimento nei confronti di quelle critiche. Sulla vicenda è così tornato Signorini durante il programma social 'Casa Chi' che ha affrontato l’argomento Brosio e in suoi strascichi.

Gf Vip, Paolo Brosio 'graziato' da Signorini: "Non era una bestemmia, ma non nominare Dio invano" 

Signorini contro Brosio

“Io ieri ho dovuto contenere il mio disappunto. Paolo Brosio ha fatto arrabbiare anche me. Non mi piace quando la fede è ostentata”, ha affermato il conduttore del GF Vip riguardo a quanto accaduto durante l’ultima puntata: “Se io voglio sentire una predica vado a messa in chiesa e non guardo il GF Vip. Figurati se voglio farmi fare la predica da Brosio. A me di sentire le Ave Marie e i Padre Nostro sgranati a voce alta risulta molto fastidioso. Tra l’altro mi spiace avere sentito che di notte lui ha detto che io gli impedisco di pregare, questo non mi piace. Non è il messaggio che gli ho dato. Ribadisco che la preghiera si vive e non si esibisce e se questo non gli piace è libero di andarsene”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

GF Vip, Alfonso Signorini contro Paolo Brosio: "Se vuole è libero di andarsene"

Today è in caricamento