Lunedì, 17 Maggio 2021

Grande Fratello Vip, top e flop della prima puntata

Dai 'vaffa' senza sosta di Patrizia De Blanck al culmine del trash con Flavia Vento e il suo canto delle sirene. Sorpresa Zorzi, occhio al fratello di Balotelli. Pupo una noia mortale. Tutto il meglio e il peggio dell'esordio di questo Gf Vip

Alfonso Signorini

Bentornati 'vipponi', ma non tutti. Quattro ore di diretta per presentarne la metà, lasciando più di qualche pezzo forte alla prossima puntata, in onda venerdì. Esordio senza infamia e senza lode per la quinta edizione del Grande Fratello Vip, che però regala già qualche chicca firmata Patrizia De Blanck e Flavia Vento, tra le migliori schierate in campo almeno per ora. Promette bene Tommaso Zorzi e occhio a Enock Barwuah, il fratello di Mario Balotelli. Il resto visto e rivisto, dalle gag fiacche con cui far incontrare i protagonisti alle battute insipide di Pupo, nei panni dell'opinionista per la seconda volta consecutiva. Promosso Alfonso Signorini, che alla sua seconda edizione al timone del reality si conferma un ottimo padrone di casa. Vediamo i momenti migliori e peggiori della prima puntata.

Che noia Pupo!

Smoking chiaro, va in bianco in tutti i sensi. Le solite freddure da 'Drive In', tra confessioni di sogni erotici che ormai non ringalluzzirebbero neanche una novantenne nostalgica dei bei tempi andati e sceneggiate da playboy incallito (e decaduto). "Vorrei farlo nella lavatrice", varie ed eventuali, e la noia è assicurata. Stendiamo un velo pietoso sulla battuta su Mussolini. Una sola domanda, per Signorini che ce lo ripropone come opinionista: perché? 

pupo-2-13

Clicca su continua per continuare a leggere

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande Fratello Vip, top e flop della prima puntata

Today è in caricamento