rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Netflix news

Netflix cancella Pearl, la serie di Meghan Markle. Ecco spiegati i motivi

La piattaforma di streaming ha deciso di non portare avanti il progetto di animazione della Archwell Production

Brutto colpo per Meghan Markle! Netflix, infatti, ha appena deciso di cancellare Pearl, la serie animata che la stessa Markle, insieme alla sua casa di produzione Archwell Production, avrebbe dovuto realizzare per la piattaforma di streaming. La duchessa di Sussex ed ex attrice di Suits non vedrà portare a termine il progetto che aveva in cantiere insieme al marito di Elton John, il filmmaker David Furnish, che avrebbe collaborato con lei alla sua realizzazione per un pubblico di giovani ragazze e ragazzi. Nonostante i contratti già firmati, Netflix ha fatto un passo indietro sulla questione. Ma cerchiamo di capire meglio cosa è successo e per quali motivi il colosso dello streaming ha deciso di cancellare questo titolo a non molto da quello che sarebbe dovuto essere il suo debutto. 

Pearl: di cosa avrebbe parlato la serie animata di Meghan Markle

Pearl avrebbe dovuto essere una serie animata con protagonista una bambina di 12 anni, una ragazzina ispirata alla stessa Markle che, durante i vari episodi della serie, avrebbe incontrato diverse donne importanti della storia da cui avrebbe imparato molto. Un'avventura di crescita personale tra fantasia e realtà. Meghan sarebbe tornata, con questo progetto, al suo primo amore, il mondo dello spettacolo, anche se in nuove vesti, non più da attrice ma da produttrice esecutiva. Così, però, non sarà. Nonostante questa "batosta" da parte di Netflix, la duchessa può ancora contare su un altro progetto che andrà presto in onda sulla piattaforma di streaming, Heart of Invictus, il documentario sugli atleti che hanno partecipato negli anni agli Invictus Game, l'evento sportivo ideato da suo marito Harry, dove i veterani di guerra che hanno subito gravi diabilità, competono tra loro. 

Perché Netflix ha scelto di cancellare Pearl

La motivazione dietro la repentina e drastica scelta di Netflix di stoppare la realizzazione della serie animata di Meghan Markle è da attribuire al calo degli account della piattaforma di streaming che, nel primo trimestre di questo anno, ha visto una perdita di oltre 200mila abbonati. Dati non proprio ottimisti per quest'azienda che per la prima volta da dieci anni ha subito una netta riduzione di clienti che l'ha costretta a dover ripensare alle prossime strategie per il futuro come, ad esempio, la possibilità di inserire la pubblicità durante gli episodi o cancellare diversi progetti già approvati per risparmiare costi di produzione, come è accaduto in questo caso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Netflix cancella Pearl, la serie di Meghan Markle. Ecco spiegati i motivi

Today è in caricamento