rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
TIBET / Cina

Due giovani tibetani si danno fuoco per chiedere indipendenza dalla Cina

Negli ultimi tre anni oltre sessanta persone si sono immolate per la causa tibetana

Altri due giovani tibetani si sono dati fuoco nel loro villaggio per chiedere, con il loro estremo gesto di protesta, l'indipendenza del Tibet dalla Cina: lo ha reso noto l'ong Free Tibet, precisando che l'immolazione è avvenuta giovedì scorso a nord di Lhasa.

Una delle vittime è deceduta durante il trasporto in ospedale, mentre non si hanno notizie sulle condizioni della seconsa. Da sabato scorso a oggi sale così a sette il numero dei tibetani che si sono dati fuoco per protestare contro l'autorità cinese sulla regione.

Negli ultimi tre anni oltre una sessantina persone ha scelto l'"immolazione" come forma di protesta e la maggior parte di esse sono decedute in seguito alle ferite riportate. Il Dalai Lama ha più volte condannato le immolazioni - ritenute da molti buddisti contrarie alla loro fede - ma ha accusato le autorità cinesi di esserne responsabili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due giovani tibetani si danno fuoco per chiedere indipendenza dalla Cina

Today è in caricamento