rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Il disastro / India

Tamponamento tra due treni, 13 morti e decine di feriti: "Errore umano"

Un convoglio era fermo per un problema tecnico e il secondo mezzo lo ha centrato. All'origine del disastro ci sarebbe un segnale di stop non rispettato

Almeno tredici morti e 50 feriti. Questo il tragico bilancio dell'incidente ferroviario avvenuto nella tarda serata di domenica 29 ottobre nel Sud-Est dell'India. Due treni passeggeri si sono scontrati tra le città di Alamanda e Kantakapalle, nello stato dell'Andhra Pradesh. Le prime ricostruzioni indicano un "errore umano" all'origine del disastro.incidente treni india - LaPresse Ap-2

Questa la stringata comunicazione delle autorità: "Tredici passeggeri sono morti e 50 hanno subito lesioni. Le operazioni di soccorso sono ancora in corso".  

Cosa sia accaduto è da ricostruire, ma secondo quanto emerge pare che un convoglio fosse fermo sui binari per un guasto e l'altro treno lo ha "tamponato". Secondo quanto riporta la Bbc, Biswajit Sahu, responsabile delle pubbliche relazioni della East Coast Railway, ha affermato che un "errore umano" ha portato alla collisione, causata dal "superamento del segnale" del secondo treno.

L'India ha una delle reti ferroviarie più grandi del mondo, ma gran parte dell'infrastruttura è obsoleta. L'incidente di domenica arriva pochi mesi dopo un devastante incidente che ha coinvolto tre treni uccidendo 292 persone e ferendone altre migliaia nello stato orientale di Odisha.

Segui Today anche sul nuovo canale WhatsApp

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tamponamento tra due treni, 13 morti e decine di feriti: "Errore umano"

Today è in caricamento