rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Tragedia in mare / Brasile

Si sente male dopo un tuffo in acqua: Marco Nastasi muore sotto gli occhi della moglie

La tragedia avvenuta davanti a una spiaggia di Rio de Janeiro, in Brasile: il 39enne originario di Mezzolombardo, in provincia di Trento, è annegato dopo essere stato colto da un malore in mare

Un turista italiano di 39 anni, Marco Nastasi è morto annegato a causa di un malore accusato dopo essersi tuffato in mare nei pressi della spiaggia di Barra da Tijuca, a Rio de Janeiro, in Brasile. L'uomo, soccorso dai presenti che hanno subito lanciato l'allarme, è stato trasportato in elicottero verso l'ospedale, ma è deceduto prima di arrivare al nosocomio Lourenço Jorge. Originario di Mezzolombardo, in provincia di Trento, Nastasti era nato in Italia ma da diversi anni viveva in Colombia ma si trovava in Brasile per una alcuni appuntamenti di lavoro accompagnato dalla moglie e dal figlio di 10 anni.

La tragedia è avvenuta mercoledì 17 maggio: secondo una prima ricostruzione, il 39enne sarebbe entrato in acqua, per poi essere travolto dalle onde dopo aver accusato un malore sotto gli occhi della moglie. Da qualche anno l'uomo viveva in Colombia per motivi lavorativi e si trovava sulla spiaggia di Barra da Tijuca per una "pausa" tra gli appuntamenti di lavoro che aveva in agenda a Rio. Christian Girardi, sindaco di Mezzolombardo, ha commentato la tragica notizia: "La comunità è rimasta molto colpita da questa terribile notizia, siamo molto vicini alla famiglia per questo momento così difficile e di enorme dolore. Il Comune si è attivato con la famiglia per garantire il pieno supporto nelle pratiche per il rientro della salma".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si sente male dopo un tuffo in acqua: Marco Nastasi muore sotto gli occhi della moglie

Today è in caricamento