rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Da festa a dramma / Indonesia

Alcol costa troppo, se lo fanno in casa e festeggiano al matrimonio: 12 morti al banchetto

Secondo la polizia le bottiglie erano di "contrabbando", c'è un arrestato: cosa è successo

Dodici morti e quattro persone in gravi condizioni: il bilancio tragico arriva da una festa di matrimonio. Nessuna sparatoria, l'incidente è di altro tipo: c'entra l'alcol. La notizia è stata battuta dall'agenzia di stampa Afp e riporta le indicazioni della polizia. Il fatto è successo nel distretto di Subang, nella provincia occidentale di Giava, in Indonesia. L'ospedale ha ricoverato sabato 18 vittime per "intossicazione da alcol", ha detto il portavoce dell'ospedale Wawan Gunawan.

"Ci sono cinque persone sotto osservazione e 11 persone sono morte in ospedale", ha detto Gunawan all'Afp lunedì, aggiungendo che le vittime avevano un'età compresa tra i 16 e i 45 anni. Un'altra vittima è stata dichiarata morta all'arrivo nella struttura ospedaliera. Ma come si è arrivati a tutto ciò? Le vittime sono morte dopo aver acquistato alcol di contrabbando da consumare durante una festa di matrimonio, secondo un rapporto della polizia locale. C'è stato anche un arresto.

Il banchetto fatale

La polizia ha arrestato un sospetto in relazione all'incidente, ha detto il capo della polizia di Subang. I media indonesiani hanno riferito che una tredicesima vittima è morta dopo che la sua famiglia ha richiesto una dimissione anticipata dall'ospedale. In generale, la maggior parte degli indonesiani pratica una forma moderata di Islam e l'alcol è disponibile nelle grandi città, ma le tasse elevate lo rendono costoso e alcune persone preferiscono ricorrere ai liquori fatti in casa, pericolosi e potenzialmente letali.

Dopo aver mangiato e bevuto alla festa di matrimonio, molti degli invitati hanno iniziato a sentirsi male con sintomi di varia natura, anche gravi. Alcuni hanno parlato di nausea e forte mal di testa, altri invece hanno accusato vomito e perdita dei sensi. Col passare delle ore, il pronto soccorso dell'ospedale più vicino al banchetto si è visto arrivare un numero fuori norma di persone con sintomi simili: la matrice è diventata subito chiara. 

Anche se diversi tra gli invitati sono riusciti a riprendersi, per molti di loro i sintomi si sono aggravati fino a portare alla morte. La maggior parte delle vittime erano residenti dello stesso villaggio della coppia di sposi o comunque dei dintorni. La vittima più giovane aveva solo 16 anni e tra i deceduti si registrano anche altri giovani tra cui un ventenne e una donna di 24 anni.

Non è la prima volta che il consumo di alcol "casalingo" risulta fatale: nel 2018 più di 60 indonesiani sono morti per aver bevuto alcolici fatti in casa a basso costo e la polizia ha condotto raid in tutto il paese per arrestare più di una mezza dozzina di venditori, incluso uno che mescolava un repellente per zanzare nella sua miscela. Nel 2016, 36 persone sono morte a Giava dopo aver bevuto alcol prodotto localmente.

Segui Today anche sul nuovo canale WhatsApp

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alcol costa troppo, se lo fanno in casa e festeggiano al matrimonio: 12 morti al banchetto

Today è in caricamento