Lunedì, 22 Luglio 2024
Mondo Stati Uniti d'America

Bufera su Trump, spunta video sessista: l'ipotesi "switch" prende piede

Il Washington Post ha diffuso i contenuti di un fuorionda in cui Trump si lascia andare a frasi volgari e sessiste. "Pietra tombale sulla campagna" dicono in molti. Tra i repubblicani c'è chi gli chiede di fare un passo indietro: "Il vice Mike Pence prenda il suo posto"

La corsa di Donald Trump verso la Casa Bianca potrebbe essersi definitivamente interrotta. La vittoria dei repubblicani, a un mese dal voto, appare impossibile dopo le frasi volgari e offensive di Trump sulle donne, colte da un microfono acceso a sua insaputa, rese pubbliche ieri.

IL FUORI ONDA - Un "fuori onda" da cartellino rosso, alla vigilia del secondo dibattito con la sua avversaria Hillary Clinton, in vista delle elezioni presidenziali. Donald Trump è stato colto in fallo e costretto a scuse imbarazzate. Il Washington Post ha diffuso i contenuti di un video risalente al 2005 in cui il candidato repubblicano si lascia andare a frasi e battute volgari e sessiste. Condannato immediatamente anche dal suo stesso partito, il magnate americano ha fatto mea culpa. "Non ho mai detto di essere una persona perfetta. Quelli che mi conoscono sanno che queste parole non riflettono ciò che sono. Lo dico: ho sbagliato e mi scuso".

"QUANDO SEI UNA STAR..." - Il video fa parte di una registrazione per la Nbc del settembre del 2005, ovvero alcuni mesi dopo il suo matrimonio con Melania Trump. "Quando sei una star le donne ti lasciano fare quello che vuoi", affermava Trump, raccontando anche il tentativo di sedurre una donna. "Ci ho provato ma senza successo". "Ho provato a scop...a, era sposata. Mi sono avvicinato a lei pesantemente, l'ho fatta uscire da un negozio di mobili e le ho detto: 'ti faccio vedere io dove vendono bei mobili'. Ci ho provato come con una prostituta ma non ce l'ho fatta".

PIETRA TOMBALE - Il video pubblicato dal Washington Post in cui Donald Trump usa frasi volgari sulle donne potrebbe essere "la pietra tombale" sulla sua campagna elettorale": lo affermano fonti vicine al tycoon riportate dalla Cnn.

IL VIDEO INCHIODA TRUMP (INTEGRALE)

LE SCUSE DI TRUMP - "Erano chiacchiere da spogliatoio. Bill Clinton mi ha detto cose molto peggiori giocando a golf. Comunque mi scuso se qualcuno si e' offeso", ha detto Trump. Hillary Clinton parla di "una cosa orribile", "Non possiamo permettere a quest'uomo di deventare presidente degli Stati Uniti", attacca la ex first lady. Il candidato democratico alla vicepresidenza Tim Kaine di frasi "da voltastomaco".

Donald Trump © Infophoto

CLAMOROSO "SWITCH"? - C'è anche chi tra i repubblicani pensa ci sia ancora tempo perché Trump faccia un passo indietro.  L'ex governatore repubblicano dello Utah ed ex candidato presidenziale nel 2012 John Huntsman: "E' ora che si ritiri dalla corsa e che Mike Pence prenda il suo posto", dice. Sempre più elettori la pensano come lui. Un'ipotesi che fino a qualche settimana fa era "pura fantapolitica" ora inizia a trovare riscontri importanti: succede anche questo in una campagna elettorale sopra le righe come mai in passato. Certo è che un passo indietro di Trumo, comunque improbabile, spalancherebbe definitivamente le porte della Casa Bianca a Hillary Clinton. 

Clinton © Infophoto

IL PROSSIMO DIBATTITO - Domani ci sarà il secondo dibattito tra i due candidati alla presidenza, e sarà uno scontro di importanza vitale per entrambi i candidati. Trump deve riscattarsi dopo un esordio non del tutto convincente e dopo le ultime "gaffe". Clinton invece deve dare prova di sapere tenere la sua posizione ed essere in grado di continuare a crescere. Gli occhi tuttavia restano puntati soprattutto sul miliardario di New York, che il 4 ottobre grazie all'ottima performance del suo vice Mike Pence nel confronto con Tim Kaine, era riuscito a recuperare un po' di smalto e di serietà. Ma il video del Washington Post è destinato a cambiare tutto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bufera su Trump, spunta video sessista: l'ipotesi "switch" prende piede
Today è in caricamento