rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Motori e mobilità

Man Lion’s City E: l'ultimo test prova l'affidabilità del bus elettrico anche sul percorso extraurbano

L’autobus 100% elettrico prodotto da Man ha percorso la LInea 1 della città di Bari macinando oltre 450 km con una sola carica della batteria e una riserva del 10,5% su un percorso per due terzi extraurbano

Il Lion’s City E, l’autobus totalmente elettrico prodotto da Man, della Casa del Leone ha completato un altro test, questa volta a Bari nell'ambito del “Man Electric Run” verso la mobilità a emissioni zero.

Il precedente test, sempre organizzato da MAN Truck & Bus Italia, ha avuto luogo a Firenze, sviluppandosi totalmente su un percorso urbano, mentre per quello nel capoluogo pugliese è stata scelta la Linea 1 dell'Amtab, l'azienda municipalizzata che gestisce il trasporto pubblico a Bari. Il percorso della Linea 1 si sviluppa per circa un terzo in città, con partenza dalla stazione ferroviaria, e per il resto verso Bari Palese fino al Lido Colombo, con un lungo tratto di tangenziale e uno scenografico tratto finale sul lungomare. Nel complesso, tra andata e ritorno, si percorrono 32 km all’interno dei quali sono state effettuate una quarantina di soste in media. 

La sfida consisteva nel mostrare le potenzialità del Man Lion’s City E anche su un percorso parzialmente classificabile come extraurbano. L’occasione è stata offerta dal convegno organizzato da Confindustria Bari sul tema "Elettromobilità e TPL, il futuro è ora" dove il MAN Lion’s City E era l’ospite d’onore.

Come per l’esperienza fiorentina, per ricreare al meglio le condizioni reali di utilizzo, si è provveduto a zavorrare il veicolo con circa 2,7 tonnellate di sacchi di sabbia per simulare un carico del 50% della sua portata totale. Alla guida anche in questa occasione si sono alternati tre istruttori Man ProfiDrive, così che il test si potesse svolgere non-stop pur nel rispetto dei tempi di guida e, particolare non trascurabile, anche con l’alternanza di tre stili differenti, utili per renderlo ancora più realistico. Nel corso della prova il Man Lion’s City E si è trovato quindi ad affrontare situazioni di traffico decisamente differenti, con le condizioni non sempre semplici da gestire del centro cittadino di Bari, abbinate al traffico più scorrevole della tangenziale e del lungomare, dove però l’assorbimento di energia poteva essere maggiore perché venivano a mancare le occasioni di ricarica tipiche dello stop&go urbano.

I risultati del test sono stati significativi: al termine delle 21 ore e 7 minuti di percorrenza, il Man Lion’s City E aveva percorso in totale 451,3 km (dall’uscita dal deposito fino al suo rientro) ripetendo il percorso della linea 1 per più di 13 volte con oltre 500 fermate per un consumo di 458 kWh di energia, ovvero circa 0,7 kWh/km. 

Valori eccellenti, raggiunti grazie all’efficiente tecnologia del bus elettrico di Man e al notevole recupero di energia pari a 118 kWh. Alla fine la batteria aveva ancora una carica residua del 10,5% che avrebbe consentito di percorrere un’altra cinquantina di chilometri, permettendo così al MAN Lion’s City E di superare i 500 km totali.
 
"Con la ‘Man Electric Run’ - spiega Alessandro Smania, direttore marketing di Man Truck & Bus Italia - si voleva dimostrare il potenziale di utilizzo di un autobus completamente elettrico nell’impiego reale di tutti i giorni anche su un percorso in larga parte extraurbano. Abbiamo scelto Bari perché offriva le condizioni per un confronto probante in varie situazioni di marcia e devo personalmente ringraziare le autorità locali e le forze dell’ordine per la collaborazione e la comprensione. Siamo molto soddisfatti del risultato finale perché i dati raccolti evidenziano che, anche in condizioni di utilizzo meno favorevoli, il nostro autobus elettrico è già pronto per accompagnare le aziende pubbliche nel loro processo di transizione energetica".  

Il Man Lion’s City E utilizzato per la prova è un 12 metri dotato di un motore elettrico con una potenza massima di 240 kW e sei pacchi batterie (modulabili a seconda delle esigenze di autonomia e capacità di carico) posizionati sul tetto per un totale di 480 kWh. La capacità di carico consta di 31 posti a sedere, 49 in piedi e lo spazio per una carrozzella disabili. 

Oltre ai tradizionali sistemi di ausilio alla guida, sul fronte della sicurezza è dotato del MAN Turn Assist, l’assistente alla svolta con avvertimento attivo per il riconoscimento dei pedoni e degli altri utenti della strada e il rilevamento dell’angolo morto su ambi i lati. Infine, il modello in prova era anche allestito con il Man OptiView, ovvero il sistema di telecamere sostitutivo degli specchi retrovisori che garantisce un campo visivo più ampio e migliore in tutte le condizioni climatiche e di luce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Man Lion’s City E: l'ultimo test prova l'affidabilità del bus elettrico anche sul percorso extraurbano

Today è in caricamento