F1, strapotere Mercedes: doppio pit-stop alla velocità della luce nel GP di Cina

Le Frecce d’argento hanno collezionato la terza doppietta stagionale sul circuito di Shanghai. Hamilton e Bottas impressionano ma a funzionare alla perfezione è l’intero team

foto ANSA

La Mercedes ha dominato il Gran Premio di Cina piazzando la terza doppietta stagionale dall'inizio del mondiale (non succedeva dal 1992 con la Williams) con il campione del mondo in carica Lewis Hamilton che ha sfrecciato per primo davanti alla bandiera a scacchi del circuito di Shanghai, seguito dal compagno di squadra finlandese Valtteri Bottas. Ora la classifica costruttori vede Mercedes al primo posto con 130 punti seguita dalla Ferrari a 73, e anche nella classifica piloti Hamilton e Bottas occupano i primi due posti con 68 e 62 punti.

Le due monoposto tedesche partite dalla prima fila hanno dominato il grand prix cinese senza mai essere davvero impensierite dalle scuderie rivali. Da quando Hamilton ha passato Bottas, che pure era partito in pole, nessuno è riuscito ad avvicinare le Frecce d’argento.

Il team Mercedes-AMG Petronas ha poi sublimato la propria supremazia al giro 36 quando sia Hamilton, sia Bottas, sono stati richiamati per un doppio pit-stop eseguito senza sbavature e alla velocità della luce. In questo momento la Mercedes non ha soltanto le vetture più forti ma sembra essere davvero il miglior team nel circus della F1 con buona pace della Ferrari che ancora non riesce a trovare la giusta continuità nonostante gli sforzi del team e dei piloti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, due novità importanti in arrivo dal 1° gennaio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: estratto il 5+1 da mezzo milione. I numeri di martedì 3 dicembre 2019

  • Scoperto "esercito" di badanti evasori totali: alcuni prendevano pure la disoccupazione

  • Omicidio Nadia Orlando, Francesco Mazzega si è tolto la vita nel giardino di casa

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 5 dicembre 2019

  • Loredana Bertè: "Abbiamo nascosto in soffitta Mimì per un anno"

Torna su
Today è in caricamento