rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
ancora uno scandalo

Altri guai per Tesla, stavolta l'accusa è di violazione della privacy

Il marchio produttore di auto elettriche di Elon Musk è stato nuovamente citato in giudizio: alcuni dipendenti avrebbero spiato e registrato i guidatori condividendo tra loro i file

Nuove rogne all'orizzonte per Tesla, recentemente finita nelle aule di tribunale statunitense per i malfunzionamenti delle proprie tecnologie di guida autonoma. L'azienda di Elon Musk che produce auto elettriche questa volta è accusata di aver violato la privacy dei guidatori, registrandoli attraverso le telecamere di bordo.

L'accusa arriva dalla California, dove il proprietario di una Tesla Model Y avrebbe presentato un esposto contro Tesla per violazione della privacy dei clienti, a seguito delle rivelazioni fatte dall’agenzia di stampa Reuters le cui fonti sostengono che un gruppo di dipendenti di Tesla, tra il 2019 e il 2022, avrebbe condiviso attraverso un sistema di messaggistica aziendale interna filmati e immagini sensibili dei clienti ripresi dalle videocamere interne delle vetture .

Nel dossier di Reuters si sostiene che i dipendenti della Tesla abbiano avuto accesso alle immagini, condividendole in chat e gruppi privati. Screenshot accompagnati da didascalie buffe, meme, foto e video imbarazzanti (si va dai guidatori nudi a incidenti anche cruenti e risse da traffico), il tutto registrato di nascosto, violando la privacy degli interessati. Violazioni per le quali se il costruttore fosse ritenuto responsabile dovrebbe rispondere di una condotta "altamente offensiva". 

Non è da escludere che questa denuncia possa essere seguita da altre dello stesso tipo e a quel punto la battaglia legale potrebbe trasformarsi in una class action. Tesla in passato ha più volte sottolineato come la privacy sia "enormemente importante" per la filosofia dell'azienda e che le telecamere integrate nei veicoli per assistere la guida sono "progettate da zero per proteggere la privacy", ma al momento ha declinato ogni commento sulla vicenda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altri guai per Tesla, stavolta l'accusa è di violazione della privacy

Today è in caricamento