Domenica, 17 Ottobre 2021
Commento euforico

Elezioni comunali 2021. Letta: "Uniti si vince, al centrodestra manca un federatore"

Il segretario del Partito Democratico vede l'unità come il grande errore della desta, a cui manca un politico come Berlusconi

Il segretario del Partito Democratico Enrico Letta arriva al quartier generale democratico di Siena e annuncia serenamente la vittoria della sinistra e del Partito Democratico. Perché? La sua lettura è la stessa del segretario della Lega Salvini: la parola chiave è unità, quella che c’è a sinistra e non c’è a destra. 

“Abbiamo vinto perché abbiamo privilegiato l’unità interna del Partito Democratico, il nostro, il mio lavoro di unità ci ha dato risultati a cui tengo tantissimo e che portano all’unità del centrosinistra, in tutti i Comuni” a differenza di come era nel 2016. Proprio quella unità che Letta sente sua e non vede nel centrodestra, infatti “il centrodestra vinceva quando c’’era un federatore perché oggi il centrodestra non è più una cosa unica, quel federatore era Silvio Berlusconi e oggi un federatore così non c’è più”. 

Poi rilancia questa vittoria, come una vittoria di Governo perché quell’unità a sinistra è, si legge tra le righe, un esempio per il Governo Draghi. Lo si capisce quando Letta sottolinea come “questa vittoria rafforza l’Italia e il Governo Draghi perché rafforza la volontà di uscire da questa pandemia: noi siamo tornati in sintonia con il Paese e lo dimostrano tutti i risultati delle metropoli e dei grandi comuni. E’ straordinario oggi vedere un risultato in tre metropoli come Napoli, Bologna e Milano. Si vince se ci si allarga oltre al Pd”.  

Chi ha vinto elezioni: la diretta con tutti i risultati

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali 2021. Letta: "Uniti si vince, al centrodestra manca un federatore"

Today è in caricamento