Giovedì, 22 Aprile 2021

La figlioletta di George Floyd: "Mio papà ha cambiato il mondo"

Gianna, sei anni, non sa ancora com'è morto il padre. La mamma Roxie Washington: "Lo hanno strappato alla nostra piccola"

"Mi manca molto". Solo tre parole per catturare tutto il dolore di un’assenza. Gianna, sei anni, è la figlia di George Floyd, l’uomo ucciso a Minneapolis da un agente di polizia durante un normale controllo. La bimba non sa ancora come è morto il papà. Intervistata dalla Abc, la mamma di Gianna,  Roxie Washington, ha raccontato di averle detto solo che il papà era morto "perché non riusciva a respirare". La bimba compare anche in un video condiviso dall'ex giocatore Nba Stephen Jackson. E nel filmato dice: "Papà ha cambiato il mondo".

"Lo hanno strappato alla nostra piccola" ha raccontato Roxie Washington che ha descritto Floyd come un padre “divertente e premuroso” che giocava tutto il giorno con la bambina. "Alla fine loro tornano a casa dalle loro famiglie. Gianna non ha più un padre. George non la vedrà mai crescere, laurearsi e non l’accompagnerà mai all’altare. Se avrà un problema e avrà bisogno di suo padre no potrà più chiedere di lui. Volevo che tutti sapessero che questo è quello che gli agenti si sono presi".

Floyd positivo al coronavirus

Intanto dall’autopsia eseguita sul corpo dell’uomo è emerso che Floyd era positivo al coronavirus.  Lo riferisce la Cnn, secondo cui il tampone nasale condotto post mortem èrisultato "positivo al Covid19". Il medico legale Andrew Baker ha spiegato che questo tipo di test condotto in sede di autopsia può rilevare la positività anche "settimane dopo l'insorgere della malattia e la sua risoluzione". In ogni caso, ha sottolineato, "il risultato dell'autopsia riflette una positività asintomatica ma persistente" che non ha avuto alcun ruolo nella morte di Floyd.

Fonte: Abc →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La figlioletta di George Floyd: "Mio papà ha cambiato il mondo"

Today è in caricamento