Sabato, 27 Febbraio 2021

"Niccolò accoltellato perché figlio di Simona Ventura e Stefano Bettarini"

La fidanzata ha cercato di proteggerlo. La ricostruzione del Corriere della Sera

Aggredito perché riconosciuto come figlio di vip. "Ti ho riconosciuto, sei il figlio di Bettarini, ti ammazziamo". Glielo avrebbe urlato in faccia uno dei quattro ragazzi fermati per l'aggressione a Niccolò Bettarini, il 19enne figlio di Simona Ventura e dell'ex calciatore Stefano accoltellato nella notte tra sabato e domenica all'uscita da una discoteca milanese. La ricostruzione è del Corriere della Sera.

A finire nei guai sono due italiani, di 29 e 24 anni, e due albanesi di 23 e 29 anni. L'arma usata per l'aggressione non è stata trovata. Cos’è successo nella notte tra sabato e domenica? Stando alle ipotesi investigative, attorno alle 4.30 avviene il primo contatto: un amico di Bettarini incontra in discoteca un gruppo di giovani e viene schiaffeggiato; forse il raid è legato a uno screzio di qualche tempo prima per un tavolo in discoteca.

Niccolò Bettarini è stato operato: come sta il figlio di Simona Ventura

Niccolà prova a placare gli animi e a difendere l'amico. "Ti ho riconosciuto, sei il figlio di Bettarini, ti ammazziamo", urla uno degli aggressori concentrandosi ora sul figlio dell'ex calciatore. Lo bloccano, lo strattonano e lo colpiscono "con numerose testate, pugni e calci e con otto coltellate". Un coltello da 20 centimetri lo ferisce "al torace, al fianco, al braccio e alla coscia destri". Quando il ragazzo cade a terra, interviene la fidanzata che prova a difenderlo. Ma il branco continua a pestarlo, lo "colpiscono con calci anche in faccia". E così anche lei "viene colpita a sua volta con calci e pugni anche in faccia". Per il pm Elio Ramondini, titolare delle indagini, l'aggressione a Niccolò è un tentativo di omicidio aggravato da motivi "abietti e futili quali essere il figlio di Bettarini".

Migliorano intanto le condizioni del ragazzo, colpito con diversi fendenti e ricoverato all'ospedale Niguarda. Il giovane è stato operato lunedì mattina alla mano. L'intervento, riferiscono dall'ospedale, è durato circa due ore, "durante le quali i chirurghi hanno ricostruito il nervo lesionato nell'arto superiore. L'operazione è perfettamente riuscita". La valutazione del recupero delle funzionalità dell'arto, "come sempre in questo tipo di interventi, richiederà alcuni mesi". Stefano Bettarini, ex marito di Simona Ventura e padre del ragazzo, ha affidato ai social network un suo pensiero sulla vicenda: “Hai sempre avuto senso di protezione per tutti ... soprattutto per i più deboli ... Sempre orgoglioso di te !@mr_bettarini ORA CHI HA SBAGLIATO PAGHI !”, è la riflessione comparsa accanto all’immagine che vede il ragazzo da piccolo insieme al fratello, Giacomo, di 17 anni.

Fonte: Corriere della Sera →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Niccolò accoltellato perché figlio di Simona Ventura e Stefano Bettarini"

Today è in caricamento