Martedì, 18 Maggio 2021

Nonno Giuseppe si laurea a 97 anni: una vita di lavoro e sacrifici, ora il sogno realizzato

Giuseppe Paternò è lo studente più anziano delle università italiane, se non del mondo. Oggi la proclamazione. E già pensa al prossimo obiettivo: "Prenderò anche la specialistica"

Foto di archivio Pixabay

"Non è mai troppo tardi", "volere è potere": non sono frasi fatte, almeno nel caso di Giuseppe Paternò che a quasi 97 anni - è nato il 10 settembre 1923 - si laurea oggi in Storia e filosofia all'Università di Palermo, con una tesi sui luoghi storici della sua città. Un doppio traguardo il suo, perché "nonno" Giuseppe diventa lo studente laureato più anziano delle università italiane, se non del mondo.

Giuseppe Paternò ha due figli e quattro nipoti. Nel 2017 ha deciso di iscriversi all’ateneo di Palermo, e da allora non si è più fermato: in tre anni ha portato a casa il riconoscimento, sempre ottenendo ottimi voti. La sua media è di 29,8. Uno studente modello. Il Corriere della Sera lo ha intervistato a poche ore dalla proclamazione:

"Mi piacerebbe prendere un 110 e lode". Lo diceva ieri sera nel suo appartamento di fronte al consolato americano, ignaro dell’entusiasmo che aleggiava negli uffici del rettore Fabrizio Micari: "Una media pazzesca, merita il massimo. Una freschezza mentale e una lucidità da portare come esempio ai giovani. Prova che studiare fa bene...".

"Studiate, studiate, studiate", dice ai giovani Giuseppe che non ha potuto dedicarsi alla scuola come avrebbe voluto. Ma ora ha realizzato il suo sogno, senza rimpianti. "Non bastava essere bravi, se venivi da una famiglia dove cominciavi a lavorare a 7 anni - racconta -. Soltanto a 16 convinsi mio padre a farmi andare all’avviamento professionale. Prendevo 8 in italiano, ma non ci fu verso. Prima fattorino all’Utet, poi alle Ferrovie. E ci voleva un titolo di studio. Solo a 30 anni, studiando alla scuola serale, riuscii a prendere quello di geometra. E mi è servito. Una vita a lavorare. Poi, la pensione". 

Obiettivo raggiunto? Non ancora. Giuseppe Paternò ha fatto sapere al rettore che ora penserà alla laurea specialistica.

Si laurea con 110 e lode in ospedale mentre assiste la sorellina: “Lei mi ha dato forza” 

Fonte: Corriere della Sera →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nonno Giuseppe si laurea a 97 anni: una vita di lavoro e sacrifici, ora il sogno realizzato

Today è in caricamento