rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021

Stuprata dal branco in diretta su Facebook Live: arrestato un 14enne

La polizia di Chicago ha fermato uno degli aguzzini della 15enne seviziata e stuprata, ma potrebbero esserci presto altri arresti. Rischia una condanna per violenza carna aggravata e per aver prodotto materiale pedopornografico

Una ragazza di 15 anni è stata violentata in diretta su Facebook Live. La polizia di Chicago ha arrestato uno dei responsabili, un ragazzo di 14 anni. Ma ci sono "molti indagati minorenni", chiariscono le autorità. Nel video, pubblicato da uno degli aguzzini, si vede la ragazzina legata e imbavagliata. Il branco le ha strappato i vestiti, le ha tagliato i capelli, ha spento sigarette sul suo corpo. Poi la violenza. Almeno in sei l'avrebbero stuprata. La vittima era scomparsa inspiegabilmente da casa lo scorso 19 marzo, per poi fare ritorno a casa tre giorni dopo.

Delle quaranta persone che hanno visto quel video, solo una ha trovato il coraggio di avvertire i familiari della ragazzina, dopo averla riconosciuta.

Il 14enne, sospettato di essere uno degli autori della violenza insieme ad altri coetanei, rischia una condanna per violenza carnale aggravata e per aver prodotto e diffuso materiale pedopornografico. I familiari sono stati trasferiti in un luogo protetto dopo aver ricevuto minacce e aggressioni verbali per aver denunciato lo stupro.

Facebook ha fatto sapere in un comunicato di non voler commentare direttamente la vicenda, ma ha assicurato di avere molto a cuore "la responsabilità di garantire la sicurezza delle persone" sul social network. 

Fonte: Chicago Tribune →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stuprata dal branco in diretta su Facebook Live: arrestato un 14enne

Today è in caricamento