rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
F1

Lewis Hamilton vince in Qatar, Verstappen è 2°: continua la sfida Mondiale

Il sette volte campione del mondo vince sul tracciato di Losail, precedendo il rivale per il titolo. Conquista il podio uno straordinario Fernando Alonso

Lewis Hamilton vola dalla pole position e conquista la vittoria nel Gran Premio del Qatar, la terzultima prova del Mondiale di F1. Il sette volte campione del mondo, al volante della Mercedes, ottiene la seconda vittoria consecutiva dopo il successo in Brasile e riduce a 8 i punti di distacco su Max Verstappen.

L’olandese della Red Bull, che ha pagato anche la penalità di 5 posizioni al via per non aver rispettato le bandiere gialle in qualifica, oggi, domenica 21 novembre, ha centrato il miglior risultato possibile: il secondo posto.

Il duello iridato proseguirà a dicembre sulla nuovissima pista di Jedda per il Gran Premio degli Emirati Arabi.

Hamilton ora, se riuscirà a conquistare due vittorie nelle prossime due gare, sarà campione del Mondo per l’ottava volta e diventerà il pilota con più titoli iridati nella storia della F1 superando Michael Schumacher che è, come lui, a quota 7 titoli.

Per compiere questa impresa, però, dovrà fare i conti con un Max Verstappen che sicuramente lotterà fino alla bandiera a scacchi dell’ultimo Gran Premio. Lo spettacolo per gli appassionati di F1 è assicurato fino alla fine.

F1, Qatar: Alonso sul podio a 40 anni

Anche Fernando Alonso (Alpine) è stato protagonista assoluto di questa notturna a Losail. Il due volte campione del mondo a 40 anni è tornato a gustarsi lo champagne del podio. La prima top-3 dal suo rientro in F1 ha un sapore dolcissimo.

Sergio Perez (Red Bull) chiude in quarta posizione e, complice il ritiro di Bottas (Mercedes), incassa punti preziosissimi per la Red Bull nel Mondiale Costruttori.

La Alpine completa la sua ottima giornata con il quinto posto di Ocon, che precede la Aston Martin di Stroll.

Gara negativa per la Ferrari sul piano delle prestazioni. Carlos Sainz è soltanto settimo, mentre Charles Leclerc è ottavo. Le Rosse sono le ultime due vetture non doppiate, ma il gap con i concorrenti resta alto.

Ci si può consolare pensando che è stata una giornata storta anche per i rivali della McLaren. Norris chiude nono, Ricciardo dodicesimo.

La Scuderia allunga nella lotta al terzo posto nel Mondiale Costruttori e continua a lavorare per essere pronta al prossimo anno quando, con le nuove regole, sarà chiamata a lottare per le posizioni che contano.

L’ultimo punto iridato di giornata lo ottiene Sebastian Vettel (Aston Martin), decimo.

Antonio Giovinazzi, alla terzultima apparizione con l’Alfa Romeo  è 15° alle spalle del compagno di team Kimi Raikkonen, 14°. Il finlandese sta disputando le ultime gare della sua gloriosa carriera in F1.

Appuntamento per domenica 5 dicembre a Jedda per il Gran Premio degli Emirati Arabi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lewis Hamilton vince in Qatar, Verstappen è 2°: continua la sfida Mondiale

Today è in caricamento