Giovedì, 15 Aprile 2021
Livorno

L'isola italiana dove se piove non paghi il pernottamento (ma non ovunque)

L'iniziativa #ElbaNoRain, valida nel mese di maggio in alcune strutture dell'isola d'Elba: notte gratis se piove per almeno due ore

Isola d'Elba (FOTO ANSA)

Pioggia e maltempo sono i nemici di tutti, soprattutto di chi aspetta il fine settimana per concedersi una gita fuori porta o una piccola vacanza, e si ritrova a dover rinunciare all'aria aperta e alla natura per rimanere chiuso in albergo. Sarà per questo che gli italiani, soprattutto prima di partire, consultano le previsioni meteo tramite app per smartphone, ma le previsioni non sempre ci 'azzeccano', soprattutto per quanto riguarda l'isola d'Elba, un angolo di paradiso in provincia di Livorno. Secondo gli esperti, l'isola toscana, a causa della sua particolare conformazione, rende difficile prevedere il tempo con più di sette giorni d'anticipo, motivo per cui gli operatori isolani hanno deciso di puntare sull'iniziativa #ElbaNoRain.

#ElbaNoRain: come funziona

Di Cosa si tratta? Semplice, le strutture ricettive che hanno aderito all'iniziativa hanno deciso di rimborsare il costo del pernottamento nel caso in cui nell'arco della giornata (dalle 10 alle 20) si verifichino almeno due ore di pioggia. Il progetto, descritto sulla pagina Visit Elba, è valido solo e soltanto per il mese di maggio.

"Nel triennio 2016 – 2018, nel periodo tra aprile e maggio si sono susseguite le previsioni a più di 7 giorni di anticipo che segnalavano pioggia, ma in realtà nel 36% dei casi il meteo è stato smentito da weekend caratterizzati da un clima generalmente sereno che ha permesso agli ospiti di godersi a pieno la vacanza - afferma Claudio Della Lucia, coordinatore gestione associata Turismo dell'Isola d'Elba - Gli operatori turistici ci segnalano che la previsione di un weekend di pioggia può portare a un calo delle prenotazioni e delle presenze di oltre il 20%”.

L'iniziativa #ElbaNoRain vuole fornire un'assicurazione concreta agli ospiti che nel rarissimo caso di una giornata con pioggia insistente potranno godersi tutto quanto l'isola comunque offre senza pagare un euro per il pernottamento. È un progetto pilota per il mese di maggio, ma in base alle adesioni stiamo valutando di applicarla anche al periodo di autunnale". Per sapere quali strutture aderiscono all'iniziativa basta inviare una mail al seguente indirizzo: info@visitelba.info. 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'isola italiana dove se piove non paghi il pernottamento (ma non ovunque)

Today è in caricamento