rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Cinema

Virna Lisi, il commosso addio di amici e colleghi

Sui social network in tanti stanno ricordando in queste ore l'attrice scomparsa con foto e dediche speciali

La sua morte è stata un fulmine a ciel sereno per tutti, anche se da un anno aveva scoperto di avere un male incurabile. Ha lottato in silenzio Virna Lisi, così come se ne è andata, e a squarciarlo adesso sono le voci di tanti amici e colleghi che la ricordano come un'attrice straordinaria, ma soprattutto come una donna eccezionale.

In tanti le stanno rendendo omaggio in queste ore sui social network. C'è chi lo fa con una foto, come il regista Ferzan Ozpetek o Lavinia Biagiotti che ha postato uno scatto dell'attrice accanto a sua madre cinguettando "L'amica di una vita che il paradiso ha voluto tutta per sé", chi ricordando momenti trascorsi insieme, come Chiara Giordano che in un post su Instagram ha raccontato la prima volta che l'ha incontrata su un volo per Roma ("L'aereo ballava, sobbalzava un'ansia vera. Non ci conoscevamo, ma ci siamo prese per mano... Passata la turbolenza abbiamo riso come delle matte").

"La donna più bella del mondo" così la definisce Alessia Marcuzzi su Facebook, e parole bellissime arrivano anche da Cristina Chiabotto: "Ho scelto il tuo sorriso per raccontare la bellezza e la classe che hai donato al mondo. L'essere donna oltre i confini dell'umanità e la consapevolezza dello scorrere del tempo senza cercare a tutti i costi di fermarlo. Sei stata e sarai sempre un grande esempio. Ciao Virna...". 

"Virna Lisi ha saputo tenersi lontana dall'immagine grottesca di donne che furono bellissime e che lo sarebbero rimaste, se come lei, fossero state capaci di invecchiare" ha scritto, sempre su Facebook, Selvaggia Lucarelli e dello stesso parere è Luca Bizzarri: "La incontrai per la prima volta in un teatro. Era la donna più bella che avessi mai visto. Non più una ragazzina, naturalmente, era ormai prossima ai sessanta, ma non avevo mai visto nessuno di così magnetico, di così affascinante. Era una bellezza algida e conturbante nello stesso tempo. Era classe e sensualità. Oggi se n'è andata una figa spettacolare". Un termine un po' "forte" che qualcuno ha subito criticato, ma che è forse l'unica nota comica che quasi si disperde in una melodica poesia che omaggia la sua straordinaria bellezza. 

Anche se per lei l'aspetto fisico non è mai stato così importante. "Ho cercato di imbruttirmi tutta la vita perché della bellezza non me ne è mai fregato niente - aveva detto pochi mesi fa in un'intervista al Fatto Quotidiano - Che meriti hai per il tuo aspetto?". Solo questo basta per capire chi era davvero Virna Lisi e che vuoto lascia, non solo nel cinema che ha perso la sua "Signora".

biagiotti-2

Virna Lisi e il regista Ferzan Ozpetek

ozpetek-2

Virna Lisi: bellezza e talento in una sola donna

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virna Lisi, il commosso addio di amici e colleghi

Today è in caricamento