Evade dai domiciliari per molire le olive: riconosciuto e arrestato nel frantoio

"Dovevo trasformare le olive in olio", si è giustificato con la polizia. E' successo a Lucera, in provincia di Foggia

Evade dai domiciliari per molive le olive: arrestato a Lucera (Foggia). Foto di repertorio da FoggiaToday

Era agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio, ma si trovava tranquillamente all'interno di un frantoio della zona di Lucera - in provincia di Foggia - intento ad effettuare la molitura delle proprie olive. Gli agenti del commissariato cittadino lo hanno arrestato per evasione. Protagonista della vicenda è un uomo di Lucera di 58 anni, pregiudicato.

Evade dai domiciliari per molive le olive: arrestato a Lucera (Foggia)

Il 58enne è stato riconosciuto nel frantoio da un poliziotto libero dal servizio. "Devo trasformare le mie olive in olio": l'evaso dai domiciliari ha cercato di giustificarsi così con la polizia. L'agente libero del servizio, con l'aiuto di altro personale del Commissariato, nel frattempo intervenuto sul posto, ha arrestato l’uomo per il reato di evasione.

Ora il 58enne è a disposizione dell'autorità giudiziaria che a sua volta ha convalidato l’arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 20 febbraio 2020

  • Il marito di Mara Venier dopo le accuse: "Il successo dà fastidio, prenderemo decisioni"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 22 febbraio 2020

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 25 febbraio 2020

  • Patrizia Mirigliani: "Ho denunciato mio figlio, non avevo scelta"

Torna su
Today è in caricamento