Sabato, 27 Febbraio 2021
Venezia

Ai domiciliari, uccide di botte la moglie

E' stato lui stesso a chiamare i soccorsi, ma per la donna era ormai troppo tardi

Ancora un femminicidio. Una donna di 37 anni, Maila Beccarello, è stata uccisa dal marito, Natalino Boscolo Mezello, a Cavarzere, nel veneziano. E' stato lui stesso a chiamare il 118, all'alba di questa mattina, ma quando i soccorsi sono arrivati per la donna era già troppo tardi. Pare sia stata massacrata di botte. 

L'uomo si trovava agli arresti domiciliari per reati di estorsione e violenza privata commessi anni fa. Non risulta invece che la coppia avesse problemi di coppia: nessuna denuncia per maltrattamenti in passato, né segnalazioni di litigi da parte dei vicini, tanto che gli investigatori sono propensi a credere che si sia trattato di un raptus. Al telefono con il 118, l'uomo avrebbe parlato di una lite, ma sono in corso le indagini. 

Uccide l'ex moglie e poi si toglie la vita: in passato lei lo aveva denunciato per maltrattamenti 

Natalino Boscolo Mezello, 35 anni, è stato portato in caserma dai carabinieri e sarà arrestato per omicidio.

La notizia su VeneziaToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari, uccide di botte la moglie

Today è in caricamento