Domenica, 18 Aprile 2021

Indossa la mascherina e aggredisce a martellate l'ex fidanzata

"Ha smesso di colpirla solo quando si è rotto il manico del martello". Arrestato in quarantenne romano. È stata proprio l'ex fidanzata a denunciare alla polizia l'uomo, riconoscendolo dalle movenze. Ora lei è ricoverata in gravi condizioni

Ha indossato mascherina e occhiali scuri per aggredire a martellate l'ex fidanzata, smettendo di colpirla solo quando il manico dell'attrezzo si è rotto. È successo a Roma dove la polizia ha arrestato un 45enne, bloccato mentre tentava di allontanarsi dopo essersi fatto una doccia per ripulirsi dalle tracce dell'aggressione. L'uomo aveva già gettato i propri indumenti in un cassonetto ma sono stati recuperati dagli agenti. 

La donna aggredita, una 37enne romana, non sarebbe in pericolo di vita ma è stata trasportata in codice rosso all’ospedale San Giovanni Addolorata dove i sanitari le hanno prescritto 45 giorni di prognosi. Sarebbe stata proprio la donna a mettere sulla giusta pista gli inquirenti raccontando agli investigatori di aver riconosciuto l'ex fidanzato dalle movenze.

Gli agenti hanno così ricostruito la vicenda: C.S. era uscito dal suo ufficio con un martello, poi ha chiamato un taxi e si è recato dalla sua ex fidanzata, aspettandola all'interno del box auto. Ma prima si era costruito un alibi, chiedendo all'autista del taxi di fermarsi per timbrare un biglietto alla stazione metro.

Durante l'aggressione l’uomo ha anche rapinato la donna sottraendole un pc. Anche per questo è stato arrestato e portato nel carcere di Regina Coeli con l'accusa di tentato omicidio e rapina aggravata.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indossa la mascherina e aggredisce a martellate l'ex fidanzata

Today è in caricamento