rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Il caso / Roma

Lo colpisce con un pugno al volto perché non indossava la mascherina: a processo l'attore Popolizio

L'aggressione è avvenuta il 23 gennaio dello scorso anno

L'attore genovese Massimo Popolizio andrà processo davanti al giudice di pace di Roma per difendersi dalle accuse di lesioni personali. La prima udienza è stata fissata per il prossimo 17 giugno. 

Popolizio è accusato di avere aggredito un uomo di 53 anni, sferrandogli un pugno in pieno volto e "cagionandogli lesioni al bulbo oculare guaribili in 15 giorni", viene riportato nel capo di imputazione. L'aggressione è avvenuta il 23 gennaio dello scorso anno all'interno di un mercatino dell'usato della Capitale.

L'attore, secondo quanto ricostruito, avrebbe avuto una discussione con l'uomo che si era abbassato "la mascherina per soffiarsi il naso". La vittima, dopo l'aggressione, si è quindi recata al pronto soccorso per farsi medicare e refertare e dopo alcuni giorni ha presentato una denuncia ai danni dell'artista.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo colpisce con un pugno al volto perché non indossava la mascherina: a processo l'attore Popolizio

Today è in caricamento