rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Una vera e propria fabbrica / Monza e della Brianza

Trasformano la casa in una piantagione di marijuana: arrestati padre, madre e figlio

L'odore della pianta era così forte che si sentiva in tutto i palazzo, portando i vicini ad allertare i carabinieri. Nell'appartamento sette serre, lampade alogene, tubi di areazione, panetti di hashish e 10mila euro in contanti

L'intero appartamento era stato trasformato in una vera e propria piantagione di marijuana, con ben sette serre. Le coltivazioni erano con ogni probabilità destinate allo spaccio, in quanto in casa sono stati trovati anche 10mila euro in contanti. Un'intera famiglia è stata arrestata a Bovisio Masciago, in provincia di Monza. Come racconta Monza Today in totale nell'appartamento c'erano 7 serre, con all'interno 50 piante di erba, 1,3 chili di marijuana già chiusa in pacchi termosaldati, due panetti di hashish, lampade a led e alogene, temporizzatori, fertilizzante, tubi di areazione, misuratori di temperatura, cinque convertitori di energia elettrica, un manuale sulla coltivazione della cannabis e 10 mila euro in contanti.

Era davvero una piccola fabbrica quella che si sono trovati davanti i carabinieri della stazione di Varedo mentre quando hanno perquisito la casa lo scorso venerdì sera, 17 novembre. L’appartamento, in una palazzina popolare di Bovisio Masciago, era trasformato in una piantagione con le serre ricavate all’interno di tre stanze separate. L’odore di marijuana talmente forte da essere percepito in tutto lo stabile, e probabilmente uno dei vicini ha segnalato la cosa alle forze dell'ordine.

Continua a leggere su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasformano la casa in una piantagione di marijuana: arrestati padre, madre e figlio

Today è in caricamento