rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
CHIESA / Città del Vaticano

Conclave: si dimette cardinale scozzese accusato di "comportamenti inappropriati"

Secondo quanto riferito dal sito della Radio Vaticana, il Papa ha accettato il 18 febbraio scorso le dimissioni

Il cardinale scozzese Cardinal Keith O'Brien, primate della Chiesa cattolica britannica, si è dimesso oggi da arcivescovo dopo le accuse di "comportamento inappropriato" mosse contro di lui da tre sacerdoti e da un ex sacerdote.

Secondo quanto riferito dal sito della Radio Vaticana, il Papa ha accettato il 18 febbraio scorso la rinuncia al governo pastorale dell'arcidiocesi di Saint Andrews and Edinburgh presentata dal cardinale Keith Michael Patrick O'Brien.

Ieri, il domenicale The Observer aveva riportato la notizia della denuncia presentata da tre preti e da un ex sacerdote dell'arcidiocesi di Saint Andrews ed Edimburgo al rappresentane del Papa nel Regno Unito, nunzio Antonio Mennini, la settimana precedente le dimissioni del Pontefice, annunciate l'11 febbraio. Secondo quanto riportato dal giornale, le accuse di "comportamento inappropriato" riguardano un periodo che risale agli anni '80.

Il primate della Chiesa cattolica britannica, il cardinale scozzese Cardinal Keith O'Brien, non parteciperà al prossimo conclave. Lo ha annunciato lo stesso cardinale nel comunicato diffuso dopo l'annuncio delle sue dimissioni.
"Dio benedica i miei fratelli che si riuniranno presto a Roma per eleggere il successore del Papa - si legge nella nota - non mi unirò a loro per questo conclave in persona. Non voglio che i media concentrino la loro attenzione su di me, quanto piuttosto su Papa Benedetto XVI e sul suo successore. Tuttavia, pregherò con loro e per loro affinchè, illuminati dallo Spirito Santo, facciano la scelta corretta per il bene della Chiesa".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conclave: si dimette cardinale scozzese accusato di "comportamenti inappropriati"

Today è in caricamento