Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Potenza

Tifoso della Vultur Rionero investito e ucciso: 25 arresti

Arrestate 25 persone dopo la morte di Fabio Tucciariello, 39enne tifoso della Vultur Rionero investito e ucciso domenica da un’automobile occupata da tifosi del Melfi

Foto: Ansa

Sono già state arrestate 25 persone dopo la morte di Fabio Tucciariello, 39enne tifoso della Vultur Rionero investito e ucciso domenica da un’automobile occupata da tifosi del Melfi. La tragedia dopo una rissa fra supporter delle due tifoserie avvenuta nella mattinata prima della partita, in un’area di servizio sulla statale 407 'Basentana' in territorio di Vaglio di Basilicata.

La polizia è al lavoro per ricostruire nei minimi dettagli quanto accaduto. Il quadro della vicenda è stato definito. Si sono incrociati a Vaglio, nei pressi della stazione ferroviaria, due gruppi di tifosi. Quelli del Melfi erano diretti a Tolve e quelli del Vultur Rionero erano diretti a Brienza, per le gare di Eccellenza lucana.

Vaglio di Basilicata, Tucciarello è morto sul colpo

Sono avvenuti scontri e Tucciariello è morto sul colpo dopo essere stato investito da un'auto il cui conducente, un 30enne di Melfi, è uno degli arrestati e risponde di omicidio. Arrestati, inoltre, 24 tifosi del Vultur Rionero, con le accuse di violenza privata e porto di oggetti da offesa. Alcuni di essi sono stati rintracciati dalla polizia a Vaglio, gli altri a Brienza dove erano andati per seguire la trasferta, nonostante gli scontri avvenuti in precedenza. Sul luogo degli scontri sono stati trovati oggetti atti ad offendere tra cui dei tirapugni.

Bardi: "E' stato un vero agguato"

Resta in prognosi riservata all'ospedale San Carlo di Potenza un altro giovane tifoso ferito. E' stato operato per la riduzione delle fratture riportate ad un braccio e alla gamba destra dopo essere stato investito dalla Fiat Punto con a bordo alcuni tifosi del Melfi. Resta in osservazione in traumatologia. La situazione viene monitorata costantemente dal personale sanitario.

"? stato un vero agguato", ha detto il presidente della Regione Vito Bardi uscendo dalla riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica convocato questa mattina. Bardi ha assicurato che quanto accaduto avrà "conseguenze esemplari". Il presidente della Regione ha dichiarato che episodi del genere derivano da problemi culturali che bisogna risolvere con una collaborazione di tutti, dalle famiglie alle istituzioni.

Non si esclude il ritiro delle due squadre dal campionato di eccellenza: questa la richiesta che il prefetto di Potenza, Annunziato Vardè, ha fatto nel corso del Comitato per la sicurezza e l'ordine pubblico riunitosi stamane. "Le squadre si devono impegnare a isolare i tifosi violenti".

Sindaco Melfi: "'Tanta bestialità è inspiegabile, coinvolte persone perbene"

'Tanta bestialità è inspiegabile, non c'entra niente con lo sport. Sicuramente bisogna fare qualcosa per reprimere una violenza in cui vengono coinvolte pure persone molto distanti dalla violenza. Conosco bene le famiglie sia del tifoso morto di Rionero in Vulture sia del ragazzo di Melfi che lo ha investito e sono entrambe normalissime, fatte di gente perbene''. Così all'Adnkronos il sindaco di Melfi, Livio Valvano, dopo aver partecipato a Potenza al comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica sui tragici fatti di ieri a Vaglio, allo scalo ferroviario dismesso.

''Nel corso del comitato ci è stata illustrata la dinamica dei fatti - aggiunge - che si sarebbe svolta come un vero agguato in cui la carovana di tifosi del Melfi si è ritrovata con la strada sbarrata a Vaglio e poi è accaduto quello che sappiamo. Tutto questo è incredibile. Adesso ci sono due famiglie distrutte, quella del tifoso di Rionero e quella del ragazzo di Melfi, una persona che lavora. Si era sposato nella scorsa estate''.

Ultrà di calcio investiti da un'auto di tifosi rivali: un morto e un ferito grave

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tifoso della Vultur Rionero investito e ucciso: 25 arresti

Today è in caricamento