Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Processo Yara, colpo di scena: deporrà il figlio maggiore di Bossetti

Il figlio di Massimo Bossetti sarà sentito a porte chiuse. Oggi il ragazzo ha quindici anni e deporrà davanti alla Corte d’Assise come teste a difesa

Dovrà parlare anche lui, e rispondere alle domande in aula. Il prossimo 15 aprile, alla ripresa del processo a Massimo Bossetti, in carcere con l'accusa di aver ucciso Yara Gambirasio, sarà chiamato a deporre il più grande dei tre figli del muratore di Mapello.

Lo scrive oggi il Giorno, secondo cui la Corte presieduta da Antonella Bertoja ha ammesso una cinquantina di testi, e resta da ascoltarne una decina. E' stata quindi sfoltita la lista testi della difesa (che era già scesa da 711 a 160).

Tra coloro che ancora devono essere sentiti ci sono sia il primogenito di Bossetti sia una fisioterapista che dichiarò di essere stata importunata nel centro sportivo di Brembate la sera del 26 novembre del 2010, quando Yara scomparve. Il figlio di Massimo Bossetti sarà sentito a porte chiuse. Oggi il ragazzo ha quindici anni e deporrà davanti alla Corte d’Assise come teste a difesa. 

Con la prossima udienza potrebbe chiudersi l'istruttoria dibattimentale. La difesa probabilmente chiederà una perizia sul Dna rimasto sugli indumenti della vittima, risultato assolutamente compatibile con quello dell'imputato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo Yara, colpo di scena: deporrà il figlio maggiore di Bossetti

Today è in caricamento