rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
La denuncia / Napoli

Le foto sui social di una bambina ricoverata in rianimazione e intubata: famiglia sotto shock

L'avvocato della famiglia della piccola ha diramato una nota di denuncia. La bimba è morta a soli tre anni e mezzo, a Napoli

"Attualmente sono presenti su alcuni siti e social foto che ritraggono la piccola Elena ricoverata in rianimazione ed intubata. È una totale e inaccettabile violazione di ogni regola etica e di umanità, oltre che palesemente illecita. La famiglia sin da ora ha dato incarico al difensore di presentare denuncia agli organi competenti per individuare l'autore delle foto e per pretendere la rimozione della foto non autorizzata". Lo rende noto l'avvocato Enrico Ricciuto, difensore della famiglia della piccola, la bimba di tre anni e mezzo morta nei giorni scorsi in ospedale a Napoli, stigmatizzando la diffusione su alcuni social delle foto della piccola intubata.

Sulla morte della bambina, deceduta il 10 gennaio in ospedale dove era stata portata dopo che si era sentita male, la procura di Napoli ha aperto un fascicolo di inchiesta in seguito alla denuncia dei genitori. "Vogliamo sapere la verità", chiedono papà Ciro e mamma Mena attraverso il loro legale.

La diffusione di immagini così dolorose e private rappresenta un atto inaccettabile. La famiglia della piccola Elena merita rispetto e privacy in questo momento difficile e delicato.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le foto sui social di una bambina ricoverata in rianimazione e intubata: famiglia sotto shock

Today è in caricamento