Domenica, 13 Giugno 2021
Il caso

Marò, c'è l'ok dall'India: Latorre resta in Italia altri sei mesi

Doppio via libera dell'India: Massimiliano Latorre resta in Italia altri sei mesi. E la procura indiana ha accettato l'arbitrato internazionale

I due marò Latorre e Girone

ROMA - Arrivano due buone notizie sulla vicenda dei due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, accusati  di aver ucciso due pescatori indiani in un (mai chiarito del tutto) incidente in alto mare.

La Corte suprema indiana ha infatti prolungato di sei mesi il permesso per rimanere in Italia concesso a Massimiliano Latorre per le sue condizioni di salute. La procura indiana, inoltre, oggi ha accettato in Corte suprema il procedimento di arbitrato internazionale presentato dall'Italia per il caso dei marò.

I giudici hanno quindi fissato un'udienza per il ventisei agosto per ricevere il rapporto ufficiale del governo sulla questione. L'Italia aveva presentato due richieste per attivare, dopo un impasse di oltre tre anni, un arbitrato internazionale presso la Corte permanente (Cpa) dell'Aja.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marò, c'è l'ok dall'India: Latorre resta in Italia altri sei mesi

Today è in caricamento