rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Cronaca

Morta suicida Melania Capitàn, la cacciatrice spagnola venne minacciata sui social

La 27enne catalana diventata famosa sui social per la sua passione per la caccia, era stata più volte minacciata di morte

È stata trovata morta in casa Melania Capitàn, la 27enne catalana diventata famosa sui social per la sua passione e i suoi metodi di caccia. Secondo la polizia spagnola donna si sarebbe suicidata.

La sua popolarità era cresciuta negli ultimi anni per le foto pubblicate su Facebook attraverso le quali promuoveva la caccia, immagini che le avevano procurato tante critiche e anche minacce di morte. Per gli inquirenti il gesto della Capitàn non sarebbe direttamente legato alle minacce ricevute il mese scorso. 

Stando ai media iberici, la Capitàn ha lasciato una lettera per dire addio agli amici più cari e spiegare i motivi del suicidio che non sono stati resi noti. 

Negli ultimi tre anni la ragazza aveva vissuto a Huesca, comune situato nella comunità autonoma dell'Aragona. 
Anche dopo la sua morte i critici di Melania non hanno smesso di puntare il dito contro i suoi metodi di caccia con messaggi del tipo: "Hai fatto un favore all'umanità. Addio". "Ringrazio Dio che ti sei uccisa, è stata l'unica cosa buona che hai fatto nella tua vita".

Allo stesso modo, pur non condividendo la passione per la caccia, tanti sono stati anche coloro che hanno espresso il loro cordoglio, come l'utente che ha scritto: "Riposa in pace. Non mi piace la caccia, uccidere animali per hobby mi fa orrore. Ma è inaccettabile che questa ragazza si sia tolta la vita". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morta suicida Melania Capitàn, la cacciatrice spagnola venne minacciata sui social

Today è in caricamento