Lunedì, 21 Giugno 2021
Roma

Due donne uccise in casa, il figlio di una delle vittime tenta la fuga ma viene fermato dai carabinieri

Il duplice omicidio a Trevignano Romano, alle porte di Roma. Secondo una prima ricostruzione l'uomo avrebbe ucciso la madre e un'altra donna con un corpo contundente

Foto di repertorio

Duplice omicidio alle porte di Roma dove un uomo avrebbe ucciso la madre e la sua vicina di casa. La richiesta d'intervento al 112 poco dopo le 13 di domenica a Trevignano Romano, comune alla porte di Roma, dove i carabinieri della Compagnia di Bracciano sono intervenuti per la segnalazione di un duplice assassinio.

Intervenuti in via di Vigna Rosa, gli investigatori hanno trovato i corpi privi di vita di due donne, una di 65 e l'altra di 76 anni. In base a quanto ricostruito finora, le due sarebbero state uccise con un'arma impropria.

Il presunto autore, un uomo di 34 anni, residente nella casa dove è stato consumato il duplice omicidio, disoccupato, con precedenti, tossicodipendente, figlio della 65enne, dopo aver tentato di scappare in auto é stato bloccato dai Carabinieri e trasportato all’ospedale di Bracciano per un TSO (Trattamento Sanitario Obbligatorio) dove é piantonato. 

La tragedia sarebbe avvenuta al culimine di un litigio nel corso del quale l'uomo avrebbe ucciso la madre con un corpo contundente. Udite le grida nell'appartamento sarebbe arrivata la vicina di casa. Anche lei sarebbe stata uccisa dal 34enne. Sul posto sono in corso i rilievi tecnico scientifici da parte dei Carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Ostia. Arrivato il medico legale, le indagini sono ancora in corso, anche per capire il movente mentre si cerca l'arma del delitto, con ogni probabilità un'arma impropria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due donne uccise in casa, il figlio di una delle vittime tenta la fuga ma viene fermato dai carabinieri

Today è in caricamento