rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cacciata dopo un post / Torino

''Criminale senza scrupoli'': rimossa la garante dei detenuti che aveva paragonato Draghi a Battisti

Paola Perinetto è stata rimossa dal suo incarico presso il carcere di Ivrea a causa di un post contro il Green pass in cui aveva messo sullo stesso piano il premier e il terrorista rosso

Un post sui social contro il premier Draghi è costato il posto a Paola Perinetto, la garante dei detenuti del carcere di Ivrea che non ha mai nascosto le sue posizioni no vax e negazioniste è stata sollevata dall'incarico nella notte di oggi, martedì 26 ottobre 2021, nel corso della seduta del consiglio comunale della cittadina. La decisione è arrivata proprio a causa di un post contro il Green pass pubblicato su Facebook in cui aveva definito il presidente del consiglio Mario Draghi "un criminale senza scrupoli" paragonandolo al terrorista rosso Cesare Battisti.

La votazione si è svolta in forma segreta ma è stata schiacciante, con 13 consiglieri su 14 che si sono pronunciati per lo stop e un solo astenuto. Ora il consiglio comunale dovrà nuovamente riunirsi per individuare il sostituto, verosimilmente tra le altre persone che avevano partecipato al bando per quella carica. Sul post è stata aperta un'inchiesta da parte della procura eporediese, che ha ricevuto una denuncia e che ha dato mandato di indagare alla Digos di Torino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

''Criminale senza scrupoli'': rimossa la garante dei detenuti che aveva paragonato Draghi a Battisti

Today è in caricamento