Venerdì, 22 Ottobre 2021
Era latitante

Saman Abbas: arrestato a Parigi lo zio della 18enne scomparsa

Danish Hasnain è stato bloccato in un'abitazione privata alla periferia della Capitale francese. Nonostante l'accusa di omicidio i genitori della ragazza sono ancora in Pakistan

È stato arrestato alla periferia di Parigi lo zio di Saman Abbas, la ragazza di 18 anni di origine pachistana scomparsa da Novellara in provincia di Reggio Emilia. L'uomo, Danish Hasnain, è stato bloccato in un'abitazione privata dalla polizia francese in coordinamento con il nucleo investigativo dei carabinieri di Reggio Emilia. Hasnain non aveva documenti con sé. A tradirlo sarebbe stato un neo sul volto. Sull'uomo pendeva un mandato d'arresto emesso dalla procura di Reggio Emilia. Per la sua cattura è stata dunque fondamentale la collaborazione tra forze dell'ordine transalpine e i carabinieri del Nucleo investigativo di Reggio Emilia.

Gli indagati e le ricerche del cadavere sospese

Il 13 luglio scorso sono state sospese le ricerche del cadavere della giovane nell'area dell'azienda agricola di Novellara.  La giovane risulta scomparsa dal 30 aprile scorso dopo aver rifiutato un matrimonio combinato. Sono stati impiegati complessivamente 500 carabinieri, unità cinofile, eliportuali e la componente forestale dell'Arma, vigili del fuoco con natanti e cinofili, polizia provinciale, unità cinofili specializzate nella ricerche di cadaveri della polizia tedesca e di un'associazione di volontari svizzera. Sono stati inoltre utilizzati elettromagnetometri, droni e strumentazioni specifiche quali geoscanner in hd. Le ricerche sono state condotte anche attraverso l'analisi delle informazioni satellitari e delle telecamere presenti nella zona. Ma del cadavere di Saman Abbas nessuna traccia.

I genitori della ragazza sono indagati con l'accusa di omicidio premeditato, sequestro di persona e occultamento di cadavere, in concorso con lo zio di Saman (ritenuto l'esecutore materiale), un cugino della ragazza (quest'ultimo ancora latitante) e anche Ikram Ijaz, altro cugino finito invece in carcere. I genitori di Saman hanno lasciato l'Italia mesi fa. Nei loro confronti l'Italia ha inoltrato la richiesta di rogatoria al Pakistan. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saman Abbas: arrestato a Parigi lo zio della 18enne scomparsa

Today è in caricamento