rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Accuse pesanti / Pescara

Sesso tra prof e studentessa di 14 anni. Il rapporto a casa, i baci, i messaggi: la ragazzina racconta tutto

La docente è stata allontanata dal servizio per un anno, dopo la denuncia della psicologa della scuola che ha ascoltato le confidenze della ragazzina

Le accuse sono pesanti. La vicenda è delicata e tutta da chiarire, così come sono da accertare le eventuali responsabilità. Fatto sta che una professoressa è accusata di aver fatto sesso con una sua studentessa (14enne all'epoca dei fatti) di una scuola di Pescara. Per questa ragione la docente è stata interdetta dall'insegnamento per 12 mesi. È stato disposto anche il divieto assoluto di avere contatti di qualsiasi genere con la ragazza, che oggi ha 16 anni. I fatti oggetto di indagine risalirebbero al 2022 e la storia è venuta fuori dopo le confidenze della ragazzina alla psicologa della scuola.

Tra docente e allieva si sarebbe instaurata una vera e propria relazione affettiva, malgrado il divario anagrafico. In base alla denuncia e alle prime indagini, dopo approcci intimi e diversi messaggi espliciti su WhatsApp ci sarebbe stato un rapporto sessuale in casa della professoressa e altri incontri con baci nei bagni e nel laboratorio della scuola. L'avvocato dell'insegnante, Carla Tiboni, annuncia il ricorso al tribunale del riesame.

A prendere il provvedimento della sospensione dall'attività di insegnamento è stato il giudice per le indagini preliminari Francesco Marino: il gip ha spiegato che l'insegnante "ha approfittato del suo ruolo e della relativa posizione di preminenza e autorevolezza". La pm Gabriella De Lucia aveva chiesto gli arresti domiciliari, ritenuti però eccessivi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesso tra prof e studentessa di 14 anni. Il rapporto a casa, i baci, i messaggi: la ragazzina racconta tutto

Today è in caricamento