rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Il racconto

"Ho investito un milione di euro nel trading online poi i soldi sono spariti", pensionato vittima di una maxi truffa

Un pensionato aretino pensava di aver trovato un investimento azzeccato, invece ha visto vaporizzare i risparmi di una vita e si è rivolto alla Polizia Postale di Arezzo

In circa 70 giorni ha visto sparire un milione di euro. I risparmi di una vita vaporizzati. Persi. E' passato dall'euforia per un investimento che credeva azzeccato, al dramma di aver perso tutto. E' una storia incredibile quella che alcuni mesi fa un pensionato aretino, di oltre 75 anni, ha raccontato alla Polizia Postale di Arezzo. Una vicenda che porta direttamente tra le maglie della rete e atterra su una piattaforma online inglese per investimenti di trading online. Ma dietro alle luci e ai pulsanti della home page, si nascondeva una truffa. Le indagini si sono chiuse in questi giorni: gli inquirenti sono riusciti a tracciare il percorso fatto dai soldi, fino ad approdare ad investimenti in criptovalute che hanno reso praticamente impossibile rintracciarli. E ci sono ipotesi anche sugli autori di questa colossale truffa. 

Il capitale da investire e l'idea del trading

L'uomo, da anni in pensione, prima di approdare nel sito inglese aveva visitato numerose piattaforme di trading online. Alla fine aveva optato per quella che gli era sembrata più sicura per cimentarsi in investimenti. Una volta iscritto alla piattaforma è stato contattato da un sedicente broker della società che inizialmente parlava in inglese poi, probabilmente a causa di alcune difficoltà comunicative, ha iniziato a parlare italiano, tradendo così le sue origini. 

Il primo investimento del pensionato è stato di 2mila 500 euro, il secondo di 5mila, il terzo di 7mila 500 e poi un quarto da 10 mila. Dopo ogni investimento il 75enne entrava nella piattaforma e ne controllava l'andamento. Stando a quanto rilevato dagli agenti della Polizia Postale, guidati dal comandante Walter Dell'Arciprete, sulla piattaforma l'uomo visualizzava risultati davvero allettanti: dopo pochi giorni il suo capitale infatti sarebbe balzato da 20 a 160 mila euro. Convinto dai risultati che vedeva e da quanto gli veniva illustrato dal brocker, l'aretino ha deciso di fare un versamento molto più cospicuo: 300mila euro. Poi ha monitorato l'andamento dell'investimento: sulla piattaforma leggeva già cifre da capogiro. I suoi soldi sarebbero più che raddoppiati in pochissimo tempo, arrivando a 700 mila euro. 

A quel punto, persuaso della serietà della società, ha investito ancora versando altri 320 mila euro. Pochi giorni dopo, stando a quanto "verificava" online, il suo capitale sarebbe schizzato oltre il milione di euro. 

Contento di quanto aveva guadagnato, l'anziano ha chiamato il broker chiedendo di poter ritirare buona parte dei propri soldi. Per tutta risposta gli è stato detto che, viste le cifre enormi, avrebbe ricevuto subito circa 20mila euro, e nell'arco di una settimana la società gli avrebbe restituito il resto. Stando a quanto raccontato agli inquirenti, in pochissimo tempo, sul conto del pensionato sono arrivati 17 mila euro. Una restituzione veloce, che ha reso ancora più tranquillo l'investitore. Talmente tanto da decidere di versare l'ultima trance del suo capitale: ancora una volta oltre 300mila euro. 

I due milioni di euro "guadagnati" e il broker sparito

Alcuni giorni dopo ha svolto il consueto controllo nella piattaforma: il capitale appariva raddoppiato. Il pensionato - spiega la Postale - era convinto che il suo investimento - complessivamente di 999mila 985 euro - fosse lievitato fino a raggiungere i due milioni di euro.  Era abbastanza: così ha chiesto di rientrare di 500 mila euro. Il broker gli ha detto di attendere qualche giorno e i soldi sarebbero arrivati. Ma questa volta non si è fatto più sentire. 

Nella denuncia sporta agli inquirenti l'uomo ha raccontato di aver cercato di ricontattarlo, ma di non esserci riuscito. Poi ha tentato di accedere alla piattaforma, ma le sue credenziali erano state disattivate. 

E' stato allora che ha capito: i suoi soldi non erano raddoppiati. In poco più di 70 giorni, i risparmi di una vita erano scomparsi. 

Pensionata perde 130mila euro con il trading online

Dove è finito un milione di euro?

Le minuziose indagini della Polizia Postale hanno permesso di tracciare il tragitto di questo capitale. I versamenti che l'uomo faceva arrivavano dritti ad un conto in Lituania, poi il denaro sarebbe stato spostato in Arabia, in Pakistan, in un conto alle Isole Cayman, poi ancora in Inghilterra e infine in Estonia. Alla fine gli euro sono stati trasformati in bitcoin e tracciarli è stato impossibile. 

Una delle ipotesi degli investigatori è che dietro alla piattaforma ci siano due, forse tre persone italiane che avrebbero un passato come dipendenti di istituti di credito: è quanto farebbe pensare l'approccio avuto con i possibili clienti, ma anche il modo di parlare e la cadenza che, almeno in un caso, tradirebbe origini toscane. 

I consigli della Polizia Postale

L'invito da parte della Polizia Postale è quello di diffidare di piattaforme che promettono lauti guadagni, anche se dopo i primi investimenti sembra che i risultati siano veritieri. In Toscana i casi sono tantissimi e la provincia di Arezzo è quella in cui queste truffe sono state più numerose. Solo lo scorso anno la Polizia Postale ha raccolto circa 30 denunce nell'Aretino mentre nell'anno precedente con queste truffe si è volatilizzato oltre un milione di euro. La truffa denunciata dal pensionato è al momento quella più ingente in assoluto. E l'appello all'attenzione è d'obbligo. 

Per chi invece volesse comunque investire online, è sempre consigliato verificare sul sito di Consob quali sono le piattaforme riconosciute e che quindi svolgono un'attività legale e tutelata. Se il nome della piattaforma e l'indirizzo web non è esattamente come quello che compare sulle indicazioni Consob (anche un punto o una virgola possono fare la differenza), meglio desistere. Perché la truffa potrebbe essere dietro l'angolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ho investito un milione di euro nel trading online poi i soldi sono spariti", pensionato vittima di una maxi truffa

Today è in caricamento