Martedì, 20 Aprile 2021
Italia

Pensioni "intoccabili": cosa rischia l'Italia se riforma o cancella la Legge Fornero

Ombre oscure sui conti italiani dalla relazione del vicedirettore della Banca d'Italia alle commissioni speciali del Parlamento riunite per discutere dell'ormai noto Documento di Economia e Finanza proposto dal Governo. E l'Istat rivela: "L'economia sta rallentando"

Le Commissioni Speciali di Camera e Senato riunite nella sala del Mappamondo a Montecitorio sul Def, Roma, 8 maggio 2018. ANSA/ ETTORE FERRARI

La riforma delle pensioni introdotta dalla legge Fornero-Monti? I populisti la vogliono cancellare, tutti la vogliono riformare ma in realtà è intoccabile: non solo per i costi che toccherebbero ordini di grandezza da quasi cento miliardi, ma sopratutto perché il debito pubblico che affligge i conti dell'Italia non permette di toccare il sistema previdenziale vigente.

Lo ha detto nero su bianco il vicedirettore della Banca d'Italia davanti all'unico organo parlamentare attualmente in funzione nella nuova legislatura, la commissione speciale chiamata a rappresentare l'organo politico in assenza di un governo. Oggi alla Camera dei Deputati le commissioni speciali si sono riunite per discutere dei dati di economia e finanza presentati dal governo nell'ormai noto Documento di Economia e Finanza

"La sostenibilità del debito pubblico italiano poggia in larga misura sulle riforme pensionistiche introdotte nell'arco degli ultimi decenni, che assicurano una dinamica degli esborsi in complesso gestibile nonostante l'invecchiamento della popolazione - spiega il vice direttore della Banca d'Italia, Luigi Federico Signorini - È uno dei punti di forza della finanza pubblica italiana; è opportuno non indebolirlo, anche alla luce del fatto che le proiezioni più aggiornate sono oggi meno favorevoli delle precedenti".

Pensioni, le ultime notizie

Ma quali sono i rischi? Secondo il vice direttore della Banca d'Italia, Luigi Federico Signorini "i paesi molto indebitati  (come l'Italia, Ndr) sono comunque esposti al rischio di crisi di liquidità".

Bankitalia ricorda come ogni anno 400 miliardi di euro di titoli pubblici devono essere ricollocati sul mercato, e proprio sugli interessi passivi si fonda la debolezza dell'Italia. Come ricorda il vicedirettore Signorini "le fluttuazioni nella fiducia degli investitori possono tradursi in sensibili variazioni dei costi di finanziamento".

Quanto costa abolire la riforma Fornero?

Ricordate lo spread? Nel 2011 il differenziale tra il rendimento dei titoli pubblici decennali italiani e quelli tedeschi, raggiunse i 500 punti base da una media di 160 e l'Italia si trovò sull'orlo della bancarotta non potendo ricollocare sul mercato i titoli di debito.

Def, Istat: crescita economia al palo

Le cattive notizie che arrivano dalla riunione delle commissioni speciali non finisco qua. Secondo l'Istat la crescita dell'economia italiana sta rallentando.

Poveri e in cerca di lavoro, emergenze raddoppiate in 10 anni: le eredità del governo 

Secondo quanto si legge nella relazione del presidente dell'Istat, Giorgio Alleva, ad aprile, il clima di fiducia è lievemente diminuito: "Nei primi mesi del 2018 l'indice composito del clima di fiducia delle imprese ha evidenziato un peggioramento, influenzato soprattutto dai giudizi negativi delle imprese del commercio" rileva l'istituto statistico nazionale.

"A conferma del parziale rallentamento della produzione nel comparto manifatturiero, il grado di utilizzo degli impianti ha segnato nel primo trimestre un lieve calo".

Secondo la relazione del presidente dell'Istat Giorgio Alleva i segnali di decelerazione "prospettano uno scenario di minore intensità della crescita".

Fonte Agenzia Dire

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensioni "intoccabili": cosa rischia l'Italia se riforma o cancella la Legge Fornero

Today è in caricamento