Martedì, 1 Dicembre 2020

Il retroscena di Dodi Battaglia: "Mi è stato detto che i Pooh dovevano ritirarsi"

Il chitarrista lancia il nuovo singolo One Sky, ma torna a parlare dell'addio alla sua band

Dodi Battaglia

"Non ho mai capito perché i Pooh si sono sciolti", dice Dodi Battaglia in un’intervista al settimanale Oggi. Il chitarrista ha lanciato 'One Sky', nuovo singolo con la partecipazione di Al Di Meola, primo “assaggio” del nuovo album di inediti, in uscita nei primi mesi del 2021, ma ancora oggi ripensa alla vita professionale accanto alla sua ex band. 

Nelle parole di Dodi c'è un forte rammarico: "Sono stato il peggior sostenitore della scelta di sciogliersi. Mi è stato detto che, come i pugili, dovevamo ritirarci da campioni del mondo. Ma se gli sportivi a 40 anni sono brasati, per i musicisti è diverso: Mick Jagger, Elton John e tanti altri continuano a fare concerti. Però sono una persona rispettosa e ho preso atto della volontà degli altri". Come è noto, il gruppo si è sciolto nel 2016, al termine di cinquant'anni di strada percorsa insieme. 

Battaglia compirà 70 anni il prossimo 1° giugno: "Spero di festeggiare il mio compleanno sul palco. Il mondo della musica è allo sbando, spero che i live possano riprendere nell’estate del 2021, altrimenti inizieremo a venderci le chitarre, le case, le macchine". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il retroscena di Dodi Battaglia: "Mi è stato detto che i Pooh dovevano ritirarsi"

Today è in caricamento