Venerdì, 24 Settembre 2021
Vip

Marco Giallini, il dolore per la moglie: "Solo adesso inizio ad andare al cimitero"

L'attore, ospite di Verissimo, ha parlato di quel terribile lutto e del legame con i suoi due figli

Un amore grande che gli è stato strappato via all'improvviso, non solo a lui ma anche ai due figli di 12 e 5 anni. Per Marco Giallini la morte di sua moglie Loredana, deceduta 8 anni fa a causa di un'emorragia cerebrale, è un dolore con cui fare i conti ogni giorno. 

Ospite di "Verissimo", l'attore romano ne ha parlato a fatica: "Quello che è successo, così improvvisamente, non si esorcizza. Puoi solo provare a rimuoverlo. So che può sembrare brutto, ma inizio ad andare al cimitero solo adesso. Ancora non posso credere che stia lì".

Marco Giallini racconta la morte della moglie: "Se n'è andata senza che le abbia potuto dire ciao"

I figli, Rocco e Diego, oggi hanno 20 e 13 anni. E' stata durissima per Giallini andare avanti senza sua moglie, ma sono stati proprio loro, anche se allora erano dei bambini, a dargli la forza. "Vaglielò a spiegare a due ragazzini che avevano 12 e 5 anni - ha raccontato - Per fortuna ho dei figli di un'intelligenza estrema, hanno preso tutto dalla madre".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marco Giallini, il dolore per la moglie: "Solo adesso inizio ad andare al cimitero"

Today è in caricamento