Martedì, 3 Agosto 2021
Mondo Mali

Mali, almeno due morti in attacco jihadista in un resort per occidentali

Intervento delle forze speciali francesi che stanno cercando di riportare sotto controllo al situazione al Campement Kangaba, resort frequentato dagli occidentali che vivono nella capitale del Mali Bamako. Sospetti puntati sul gruppo jihadista Boko Haram

BAMAKO (Mali) - Una ventina di persone prese in ostaggio nel corso dell'azione da parte di un commando jihadista in un resort alla periferia di Bamako sono state liberate grazie all'intervento delle forze speciali. Lo ha fatto sapere il ministro della sicurezza dello stato centrafricano Salif Traore.

L'attacco in corso a Bamako contro un resort turistico frequentato da occidentali è stato lanciato domenica sera da "presunti jihadisti" contro i quali sono intervenuti le forze speciali dell'esercito, le unità antiterrorismo francesi e truppe dell'Onu.

Lunedì mattina la comunicazione del portavoce del ministro per la sicurezza del Mali, Baba Cisse, secondo cui "La situazione a Le Campement Kangaba è sotto controllo, la struttura ora si trova isolata ed è in corso l'operazione delle forze di sicurezza. Le operazioni continuano, stiamo procedendo stanza per stanza"

Tra le vittime si segnala un cittadino francese mentre in tutti sarebbero tre i morti.

Nella zona agisce, con l'intenzione di destabilizzare l'intera area, Boko Haram. E' il motivo per cui, quattro anni fa, i francesi inviarono le loro truppe scelte a garantire che in Mali non esploda il caos. Già da alcuni giorni fa la locale ambasciata americana aveva messo in guardia contro "la possibilita' di una maggiore minaccia contro obiettivi occidentali, incluse ambasciate luoghi di culto ed altro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mali, almeno due morti in attacco jihadista in un resort per occidentali

Today è in caricamento