rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Ritorno dietro le sbarre / Stati Uniti d'America

Evade di prigione pochi mesi prima del rilascio: condannato a 40 anni

Shunekndrick Huffman stava scontando una condanna a 7 anni per aggressione, ma è scappato dal penitenziario quattro mesi prima del termine della pena. Dopo aver tenuto in ostaggio tre persone, la sua sciagurata fuga si è conclusa in un cassonetto della spazzatura

Se avesse atteso con pazienza ancora qualche mese nella sua cella, probabilmente adesso Shunekndrick Huffman sarebbe un uomo libero. Ma le cose sono andate diversamente per il detenuto statunitense che lo scorso anno è evaso dal Central Mississippi Correctional Facility, ha fatto irruzione in una casa e tenuto in ostaggio alcune persone. Il gesto, compiuto a meno di quattro mesi dalla fine della sua pena precedente, gli è costato una nuova condanna a 40 anni di reclusione.

L'evasione di Huffman risale al 25 agosto dello scorso anno: il 21enne stava scontando una condanna a sette anni  per aggressione aggravata nel penitenziario del Mississippi, negli Stati Uniti. Il suo rilascio era previsto per dicembre 2022, ma quel giorno il detenuto ha deciso che la sua prigionia doveva finire. Così è scappato a piedi e ha fatto irruzione in un'abitazione situata non molto distante dal carcere, per poi tenere in ostaggio il proprietario di casa e le sue due figlie. Huffman ha poi rubato l'auto della famiglia, ma si è schiantato poco dopo, nei pressi del Mississippi State Hospital. continuando la sua fuga a piedi. Nel frattempo la polizia aveva già circondato tutta la zona, con il 21enne che è stato arrestato dopo essere stato trovato nascosto all'interno di un bidone dei rifiuti situato, a circa due miglia di distanza dal penitenziario.

Nella giornata di ieri, lunedì 31 luglio, il procuratore distrettuale della contea di Rankin, Bubba Bramlett, ha condannato Shunekndrick Huffman (Foto da Twitter)Huffman a 40 anni di carcere per rapimento. Il capo della struttura penitenziaria, Burl Cain, intervistato dalla tv locale, si è scusato per l'incidente, in quanto la sirena che doveva avvisare la popolazione in caso di evasione non ha suonato dopo la fuga di Huffman: "Abbiamo risolto il guasto e migliorato la sicurezza della struttura per prevenire altre fughe in futuro".

Continua a leggere su Today.it...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade di prigione pochi mesi prima del rilascio: condannato a 40 anni

Today è in caricamento