rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
FRANCIA / Francia

Francia, trionfano i socialisti

Il Ps ottiene la maggioranza assoluta, crollano l'Ump e gli uomini di Sarkozy. Il Front Nazional entra nell'Assemblea Nazionale, mentre fa discutere la sconfitta di Segolene Royal

I sondaggi davano in vantaggio i sostenitori di François Hollande, ma nessuno si aspettava una vittoria così schiacciante. I numeri parlano chiaro: dei 346 deputati conquistati a sinistra, ben 300 sono del Partito Socialista, che ottiene così la maggioranza assoluta nell'Assemblea Nazionale, nonostante un'astensione superiore al 40%. 

In queste elezioni politiche gli uomini del presidente non sono però riusciti ad ottenere i 3/5 dei seggi totali tra Assemblea Nazionale e Senato, necessari per adottare le riforme costituzionali, come ricorda il quotidiano francese Le Monde. Nonostante questo, non si può non parlare di un trionfo.

Cadono i sostenitori di Sarkozy - La destra ha ottenuto solo 226 seggi, ma a ricevere il colpo più duro è stato l'Ump. Gli elettori hanno penalizzato soprattutto coloro che si sono impegnati in prima linea per la rielezione dell'ex presidente Nicolas Sarkozy. Tra i grandi sconfitti ci sono infatti Claude Gueant e Michele Alliot-Marie, rispettivamente ex ministro dell'Interno e degli Esteri. 

Il ritorno del Front National - A destra si può dichiarare soddisfatta Marine Le Pen. Dopo 15 anni il suo Front National è finalmente riuscito a tornare all'Assemblea Nazionale con due deputati. A rappresentare il partito di estrema destra ci sarà anche il giovane volto di Marion Marechel-Le Pen, la 22enne eletta a Carpentras. La Le Pen aveva inoltre redatto una vera propria lista nera contenente i nomi degli 8 avversari che era necessario battere. Il suo partito è riuscito ad eliminarne la metà. 

Rimontano i Verdi, trema il Front de Gauche – Nonostante il loro pessimo risultato alle presidenziali, i Verdi sono riusciti a conquistare ben 18 seggi, 14 in più rispetto alla passata legislatura. Gli uomini di Eva Joly sono così riusciti a superare il numero legale di 15 deputati, necessario per formare un gruppo parlamentare. Non possono invece cantare vittoria gli elettori di Jean-Luc Melenchon. Il Font de Gauche ha raccolto solo 10 seggi, 9 in meno rispetto a quelli del 2007. 

La grande sconfitta: Segolene Royal - Gli occhi erano però puntati su Segolene Royal, candidata a La Rochelle contro il socialista dissidente Olivier Falorni, che ha ottenuto ben il 62,97% dei voti. Non si tratta certo di un momento facile per l'ex compagna di Hollande. Sconfitta alle presidenziali del 2007, la Royal si è trovata messa in un angolo durante la formazione del nuovo governo. Anche la premiere dame si è schierata contro di lei, tanto da augurare pubblicamente la vittoria di Falorni. “E' un tradimento politico”, ha dichiarato la Royal all'uscita dei risultati. “Olivier Falorni è un deputato di destra”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francia, trionfano i socialisti

Today è in caricamento