Sabato, 19 Giugno 2021
INDIA

India, due treni veloci deragliano per i monsoni: almeno trenta morti

Diversi vagoni sono usciti dai binari mentre attraversavano un ponte colpito da una improvvisa ondata di piena. Diverse centinaia di persone sono state salvate ma il bilancio è ancora provvisorio

Sono almeno trenta (ma il bilancio è provvisorio) le vittime del deragliamento di due treni in India, usciti dai binari mentre attraversavano un ponte colpito da una improvvisa onda di piena causata dalle violenti alluvioni da monsoni che stanno devastando la parte centrale del Paese.

Il duplice incidente si è verificato ieri sera, alle 23.30 locali. Due treni veloci, il Varanasi Kamayani Express e il Janata Express, hanno deragliato uno dopo l'altro, a pochi minuti di distanza nei pressi della città di Harda .

Le squadre di soccorso hanno lavorato tutta la notte alla ricerca di sopravvissuti tra le lamiere dei due convogli, che viaggiavano stracarichi di passeggeri: diverse centinaia di persone sono state salvate e secondo il capo della polizia ferroviaria locale "il bilancio potrebbe ancora leggermente crescere", ma gran parte delle carrozze sono state ispezionate "e tutti i corpi sono stati estratti".

Il primo dei due treni deragliati, il Kamayani Express, era partito dalla capitale finanziaria indiana Mumbai ed è stato colpito dall'improvvisa onda di piena del fiume Machak, che ha spinto fuori dai binari cinque vagoni di coda. Il Janata Express, giunto dalla direzione opposta pochi minuti fa, è deragliato nello stesso punto, con due vagoni di testa precipitati nell'acqua e nel fango.


Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

India, due treni veloci deragliano per i monsoni: almeno trenta morti

Today è in caricamento