Domenica, 14 Luglio 2024
Specie invasive / Stati Uniti d'America

Invasione di lumache giganti: "Possono provocare la meningite"

Distruggono raccolti e trasportano un parassita pericoloso per l'uomo. Nonostante siano illegali, c'è un contrabbando di questi animali

Ci sono sempre più lumache di terra africane in Florida, negli Stati Uniti, dove si parla di vera e propria "invasione". Si tratta di una situazione che sta mettendo in allarme la popolazione, dato che si tratta della versione "gigante" di questi animali. Le autorità hanno istituito un'area di "quarantena" per cercare di debellarle. Queste creature, dall'aspetto viscido, sono voraci mangiatrici di piante, per cui possono provocare ingenti danni ai paesaggi e all'agricoltura. A questo si aggiunge un serio rischio per la salute dell'uomo. Dato che strisciano su verdure crude, a contatto con l'epidermide possono trasmettere un'infezione pericolosa per gli umani.

Voraci

Le lumache giganti africane sono note per la loro voracità, essendo peraltro in grado di consumare almeno 500 specie di piante. Da qui il rischio per la produzione di frutta e verdure nello Stato dell'America del Nord, dove si sta verificando una vera e propria invasione. Il dipartimento dell'agricoltura della Florida, che teme per le industrie agricole del posto, ha istituito una "zona di trattamento" che copre diversi isolati della città di Miramar, a sud-ovest di Fort Lauderdale. Anche la popolazione è stata allertata sui pericoli per l'uomo. Essendo portatrici di un parassita, il verme polmonare del ratto, le lumache entrando a contatto con verdure crude possono fungere da veicolo per la trasmissione della meningite. L'ordine di quarantena, adottato dal dipartimento, afferma che è illegale "spostare una gigantesca lumaca di terra africana" incluse piante, suolo, rifiuti di giardino, detriti, compost o edifici materiali. Per debellare il problema le autorità hanno deciso di spruzzare nell'area invasa da questi animali l'esca chimica per lumache metaldeide approvata per l'uso residenziale.

Golose di intonaco

Negli Stati Uniti è illegale importare lumache, né le si può possedere senza permesso. Sono anni che le autorità provano a sradicarli, dato che oltre a distruggere i raccolti possono anche danneggiare gli edifici. Non si tratta della prima "invasione" in questa zona. Nel 2014 i funzionari di Miami-Dade hanno scoperto quasi 150mila lumache in diverse aree della contea. Molte di loro erano aggrappate alle case, mangiando intonaco e stucco per ottenere calcio per i loro gusci. Secondo gli esperti le lumache africane sono arrivate per la prima volta a Miami nel 1966. la Florida era convinta di averle sradicate già due volte, nel 1975 e nel 2021. Ci sono però "appassionati" che non vogliono rinunciare alla loro compagnia. A marzo, i doganieri di Detroit hanno intercettato un viaggiatore del Ghana che cercava di contrabbandare sei lumache nel Paese trasportandole in una valigia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Invasione di lumache giganti: "Possono provocare la meningite"
Today è in caricamento