Giovedì, 15 Aprile 2021
Libia

Libia, bombardamenti su Tripoli: la pandemia non ferma la guerra

Otto le persone morte in un raid condotto su Tripoli da droni appartenenti alle forze del generale Khalifa Haftar e forniti dagli Emirati Arabia Uniti: una "vendetta" per le sconfitte militari subite per mano delle forze filo governative

I violenti scontri in corso da giorni a Tripoli hanno portato alla sospensione dell'operatività di almeno quattro ospedali e diverse altre strutture sanitarie nel momento in cui anche il continente africano è chiamata a rispondere "alla minaccia posta dalla pandemia di Covid-19".

In Libia la guerra tra le milizie rivali vive una nuova recrudescenza: secondo quanto denunciato dal governo di accordo nazionale libico (Gna) in una dichiarazione all'agenzia di stampa turca 'Anadolu' sono otto le persone morte in un raid condotto su Tripoli da droni appartenenti alle forze del generale Khalifa Haftar e forniti dagli Emirati Arabia Uniti.

Secondo il sito d'informazione 'Libya Observer', vicino al governo di accordo nazionale, l'attacco è una "vendetta" di Haftar per le sconfitte militari subite per mano delle forze filo-Gna in diverse località della Libia occidentale.

Le forze del governo di accordo nazionale hanno ripreso infatti il pieno controllo di Surman, Sabrata, Al-Ajilat, Al-Jamail, Ragdaline, Al-Essa e Zeltin, lungo la zona costiera. Le prime due, in particolare, hanno un'importanza vitale per il Gna dal momento che sono state finora usate dagli uomini di Haftar per pianificare gli attacchi contro Al-Zawiya e Zuwara.

Secondo il portavoce delle forze del Gna, Muhamad Gununu, gli attacchi hanno provocato "gravi perdite tra le fila dell'aggressore" e tra le vittime e gli uomini catturati ci sono "mercenari stranieri".

Lo scorso 10 aprile Tripoli aveva denunciato come le forze fedeli al generale Khalifa Haftar avessero tagliato la fornitura di acqua potabile in violazione delle leggi nazionale e internazionali.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libia, bombardamenti su Tripoli: la pandemia non ferma la guerra

Today è in caricamento