Venerdì, 24 Settembre 2021
Mondo Afghanistan

Afghanistan, 36 morti per la "superbomba" Usa contro l'Isis

E' di almeno 36 morti il bilancio delle vittime della "superbomba" sganciata dalle forze aeree statunitensi su un complesso di tunnel delle milizie jihadiste dello Stato Islamico (Isis) in Afghanistan

E' di almeno 36 morti il bilancio delle vittime della "superbomba" sganciata dalle forze aeree statunitensi su un complesso di tunnel delle milizie jihadiste dello Stato Islamico (Isis) in Afghanistan: lo hanno reso noto fonti governative afgane, escludendo che fra i morti vi siano dei civili.

Secondo quanto reso noto dalle fonti la bomba avrebbe quasi completamente distrutto il complesso sotterraneo nella provincia orientale di Nangarhar.

La Gbu-43/B ha una potenza esplosiva pari a undici tonnellate di Tnt, ed è l'ordigno più potente mai utilizzato in combattimennto fatta eccezione per le bombe atomiche.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Afghanistan, 36 morti per la "superbomba" Usa contro l'Isis

Today è in caricamento